Come fare il pane e le piadine in barca (senza usare il forno)

3 aprile 2012 - autore

Pane in barca

Sabato mattina, poco dopo aver mollato gli ormeggi, mi sono accorto di essermi dimenticato di comprare il pane.

Panico!!! Come si fa a stare due giorni in rada senza pane?

Per fortuna che Aonami ha la cambusa sempre ben fornita. No, non avevo pan carrè, grissini… niente di simile. Ma di farina e di lievito di birra liofilizzato, a bordo ne ho sempre una discreta scorta Wink

Ed allora, appena dato fondo all’ancora, mi metto ad impastare la farina. Obiettivo: piadine e pane. Ma siccome non ho fiducia nella capacità del forno di raggiungere i 200 gradi necessari per una buona cottura del pane, mi viene in mente che da qualche parte devo aver letto che è possibile cuocerlo anche nella pentola a pressione. Decido quindi di fare un tentativo. More...


Currently rated 3.5/5  (2 votanti)

  • Currently 3,5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Fare il pane a bordo

28 dicembre 2008 - autore

Pane fatto in casa

Era da tanto che volevo provarci ed oggi, finalmente, ho trovato il tempo e la voglia di farlo.

Spesso in barca d'estate passiamo giorni e giorni (fino ad una settimana) in rada, senza riuscire ad entrare in un porto a far provviste. Ciò che mi pesa maggiormente in questa circostanza è la mancanza di pane fresco.

E' vero che in Corsica il pane è ottimo e si mantiene per diversi giorni, ma... ve l'immaginate la soddisfazione di farsi il pane a bordo?

Beh, ad esser sinceri c'è un po' il problema del forno, che d'estate col caldo che fa è meglio non accendere, però, come si dice? Impara l'arte e mettila da parte. Ed io sono uno che deve provare a far tutto nella vita. Allora perché non provare a fare il pane?

Il primo esperimento non è andato male, anzi! Il risultato, come potete vedere dalle foto (anche se non rendono giustizia al prodotto, visto che sono state fatte col cellulare), è andato oltre ogni (mia) aspettativa.

Il pane è risultato davvero buono, croccante in superficie e con mollica soffice ma compatta. Sicuramente meglio di molte pagnotte acquistate a caro prezzo nelle panetterie milanesi.

Ma veniamo alla ricetta. Gli ingredienti sono i seguenti:

  • 250 g di farina "Manitoba"
  • 100 g di farina di grano duro
  • 210 ml acqua 
  • 1,5 cucchiaini di sale
  • 1,5 cucchiaini di zucchero
  • 5 g di lievito di birra liofilizzato (io ho usato il "Mastro Fornaio"Wink
More...

Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Post in evidenza

Pannelli fotovoltaici flessibili

Recensione di leggerissimi pannelli flessibili in silicio policristallino ad alto rendimento. Kit completi di regolatore e accessori a prezzo scontato per i lettori del blog

blog.veleggiando.it
Il Generatore Eolico

Come scegliere un Generatore Eolico per la barca. Il confronto tra diversi modelli in commercio vede uscire vittorioso il Silentwind, che infatti era il più diffuso tra i partecipanti alla ARC 2015

blog.veleggiando.it
La regolazione delle vele

Un breve articolo in 2 puntate che spiega i concetti base della regolazione delle vele

blog.veleggiando.it
I consumi elettrici e le batterie

Conoscere i consumi elettrici a bordo è importante per calcolare l'autonomia delle batterie servizi. Ecco come fare

blog.veleggiando.it
Sali a bordo con me

Vuoi trascorrere un piacevole fine settimana a bordo di Aonami? Leggi qui le 'regole di ingaggio'

blog.veleggiando.it

Abbonamenti

Categorie

Translations

Parole chiave (Tags)