Route 048°- Regata Pescara-Primosten

24 marzo 2014 - autore

regata pescara primosten

Pescara - Il Circolo velico La Scuffia di Pescara organizza la ROUTE 048°, regata d’altura da Pescara a Primosten (105 miglia). La partenza è fissata per il 30 maggio 2014.

La prova è stata inserita tra le regate che concorrono all’assegnazione del titolo di CAMPIONE ITALIANO OFFSHORE 2014.

Co-organizzano in Croazia il circolo JEDRILIČARSKI KLUB PRIMOŠTEN – CROATIA e lo Yacht Club Vela di Spalato.

Gli organizzatori della regata assicureranno a tutti i partecipanti regolarmente iscritti ormeggi gratuiti ai non residenti nel marina di Pescara dal 25 maggio sino alla partenza della regata, e in Croazia, nel porto della città di Primosten sino al 2 giugno mattina.
Inoltre, in accordo con la Federazione Vela Croata, le imbarcazioni saranno esentate dal pagamento della vignetta e della tassa di soggiorno per la navigazione in acque croate.

Il programma è il seguente:

30 maggio 2014 16:00 – Partenza da Pescara
31 Maggio 20:30 tempo limite regata
1 Giugno 11:00 – Primosten: Regata 12 miglia tra le isole
1 Giugno 20:00 – Primosten: Premiazione. Buffet a seguire


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Soldini cerca di battere il record New York-San Francisco

2 gennaio 2013 - autore

Soldini-Maserati

Come sapete, in Italia di vela si parla ben poco. Le TV e i giornali generalmente la snobbano.

E’ passato anche in sordina la nuova impresa di Soldini, che sulla sua barca Maserati sta tentando di battere il record New York – San Francisco.

Giovanni è partito il 31 dicembre da New York e sembra che abbia festeggiato il capodanno planando (di notte) a 30 nodi! Buon auspicio per il superamento del record.

Per battere il record New York-San Francisco, detenuto da Yves Parlier e Aquitaine Innovations, dovrà percorrere le 13.225 miglia in meno di 57 giorni, 2 ore e 3 minuti.

Il video seguente è il suo augurio di buon anno. More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Partecipa con Andrea Mura alla Rolex Middle Sea Race

1 ottobre 2012 - autore

Vento Di Sardegna di Andrea Mura

Dai, avanti, dimmi che non sarebbe il tuo sogno!

Percorso della Rolex Middle Sea Race Partecipare all’edizione 2012 della Rolex Middle Sea Race a bordo di Vento Di Sardegna con Andrea Mura. Sì, mi riferisco proprio a questo.

Da poco tornato dalle vittorie alla Twostar e alla Québec-Saint-Malò sul suo open 50 Vento di Sardegna, quest’anno il celebre skipper italiano parteciperà con un equipaggio di velisti NON professionisti alla prestigiosa regata che partirà da Malta a fine ottobre e compirà il giro della Sicilia in senso antiorario.

Pensa un po’ che esperienza… ci sarà solo da imparare.

Le selezioni stanno avendo luogo in questi giorni, quindi se hai intenzione di candidarti non perdere troppo tempo e inserisci la tua candidatura sul sito di sailsquare, cui Andrea Mura si appoggia per trovare il suo equipaggio.

E se poi riuscirai a partecipare, mi aspetto in cambio un reportage della regata in esclusiva per il Blog Della Vela, naturalmente! Wink

Buona fortuna

 Vento di Sardegna Vento di Sardegna


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Maserati rompe un timone – Soldini rinuncia al record

8 marzo 2012 - autore

maserati soldini

Durante la notte scorsa Giovanni Soldini, mentre stava cercando di battere il record di velocità sulle 24 ore, ha urtato un grosso pezzo di legno con un timone di Maserati, danneggiandolo gravemente e costringendolo a riparare a Charleston, nel South Carolina.

Questo imprevisto ha fatto saltare il tentativo di battere il record di velocità a vela nelle 24 ore.

Per fortuna a Charleston l’attende già un timone nuovo e fiammante.

E per fortuna che Maserati ha due timoni! Wink

Il record di miglia percorse nelle 24 ore, monitorato dal World Sailing Speed Record Council, è attualmente detenuto nella categoria dei monoscafi dal VOR 70 Ericsson 4, che lo ha conquistato tra il 28 e il 29 ottobre 2008, durante la prima tappa della Volvo Ocean Race. Il brasiliano Torben Grael e un equipaggio di dieci persone, a bordo di Ericsson 4, hanno percorso ben 596,6 miglia in 24 ore, alla velocità media di 24,85 nodi.

Il record può essere seguito quasi in diretta attraverso il sito di Giovanni Soldini e Maserati (www.maserati.soldini.it): news, video e foto spediti da bordo, monitoraggio costante delle condizionimeteo marine, tracking online per controllare in tempo reale posizione e velocità di Maserati. Aggiornamenti continui anche sui social network: Facebook (Giovanni Soldini Pagina Ufficiale) e Twitter (@giovannisoldini; @borisherrmann; @BradVanLiew ).


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Extreme Sailing Series 2011 Qingdao - Scuffie

19 aprile 2011 - autore

Nice For You Non sto seguendo molto queste regate, però è spettacolare vedere come certi catamarani riescano a girarsi ingavonando la prua in acqua con le raffiche di vento a 30 nodi.

Si tratta proprio di extreme sailing, cioè di condizioni davvero estreme a cui sono sottoposte queste imbarcazioni, che evidentemente sono progettate per dare il meglio di sé con venti di gran lunga inferiori a quelli presenti in questi giorni a Qingdao.

Ho trovato su youtube questo video che vi sottopongo. Si tratta di una compilation delle scuffie più spettacolari che sono avvenute in questi giorni.

Guardate come i catamarani si distruggono facilmente. Gli alberi si spezzano come fossero grissini. More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Alessandro Di Benedetto votato Velista Dell’Anno

7 febbraio 2011 - autore

Alessandro Di Benedetto Alessandro Di Benedetto è stato eletto Velista dell'Anno 2010. Lo hanno deciso i lettori de “Il Giornale della Vela” che hanno espresso la loro preferenza votando “on line” direttamente sul sito della rivista, scegliendo il loro velista preferito da una rosa di 12 candidati. Su uno spoglio di 3892 voti Alessandro Di Benedetto ha vinto con il 37,95% delle preferenze, precedendo Andrea Mura (34,79%) e Olmo Cerri (15,93%). More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Biondina Nera scuffia in Atlantico. I naufraghi stanno bene

17 gennaio 2011 - autore

BiondinaNera

Ho appreso un paio d’ore fa la notizia del naufragio di Matteo Miceli e Tullio Picciolini.

Come sapere i due stavano tentando di battere il record della traversata atlantica da Dakar a Guadalupa su Biondina Nera, un piccolo catamarano non abitabile di soli 6.5 metri.

Il catamarano era sulla buona strada per battere il record e a dire il vero nei giorni scorsi aveva già scuffiato, ma era stato raddrizzato senza problemi e soprattutto senza danni.

Non è stato così la notte scorsa quando, nel ribaltamento, l’imbarcazione ha subito la rottura dell’albero ed ora è ribaltato a 180 gradi senza possibilità di essere raddrizzato a causa delle condizioni meteo che, leggo, sono di vento fino a 30 nodi ed onde di 5-6 metri.

L’equipaggio sta bene ed una nave sta dirigendo in soccorso. Dovrebbe giungere sul posto fra poche ore

via ItaliaVela.it


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Telegramma del Presidente Napolitano a Andrea Mura

23 novembre 2010 - autore

Telegramma Andrea Mura 

Ricevo dall’ufficio stampa di Vento Di Sardegna:

Roma, 23 novembre 2010: tutto il mondo dello sport italiano ha celebrato in questi giorni l’eccezionale risultato di Andrea Mura, il primo italiano nella storia a vincere la Route du Rhum, l’impegnativa regata oceanica in solitario di 4.000 miglia da St. Malo’ in Francia a Pointe a Pitre in Guadalupa.

Questa mattina  Andrea Mura ha ricevuto la soddisfazione piu' grande,
un telegramma della Presidenza della Repubblica
che cita testualmente:

ALLO SKIPPER ANDREA MURA - VENTO DI SARDEGNA More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Vento di Sardegna arriva primo alla Route Du Rhum

20 novembre 2010 - autore

Alberto Mura su Vento Di Sardegna

19 novembre 2010: Andrea Mura a bordo dell’Open 50 Vento di Sardegna (progetto Felci Yachts) è il primo italiano della storia a vincere la prestigiosa Route du Rhum, regata oceanica in solitario di 3.562 miglia ,con percorso da Saint-Malò, in Francia, a Pointe à Pitre in Guadalupa.

Andrea Mura, 46 anni, cagliaritano, ha tagliato la linea d’arrivo a largo di Pointe à Pitre, oggi alle ore 22.43  dopo 19 giorni 9 ore, 40 minuti e 30 secondi di navigazione, imponendosi nella categoria Rhum, quella riservata alle imbarcazioni tra i 40 e i 50 piedi. Dietro di lui, al secondo posto, un veterano della Route du Rhum, Luc Coquelin alla sua quarta partecipazione.

Queste le parole di Andrea Mura subito dopo l’arrivo: More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Video - Vento di Sardegna alla Route Du Rhum

6 novembre 2010 - autore

Andrea Mura su Vento Di Sardegna ha perso qualche posizione ed in questto momento è terzo.

In questo video c'è un riassunto delle prime 700 miglia percorse.

Buona visione.

 


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Route du Rhum – Andrea Mura in testa su Vento di Sardegna

3 novembre 2010 - autore

A tre giorni dalla partenza della Route du Rhum da St. Malo’, Andrea Mura a bordo dell’Open 50 Vento di Sardegna (progetto Felci Yachts) continua inarrestabile a navigare nelle acque del Nord Atlantico e a mantenere salda la prima posizione con 25 miglia di vantaggio sul resto della flotta della sua categoria.
 
I primi due giorni sono stati molto duri per Andrea, che ha anche sofferto il mal di mare. Le condizioni meteomarine sono state estremamente impegnative in particolare per un’onda oceanica di piu’ di tre metri. Da ieri Mura è nuovamente in ottima forma fisica, ha ricominciato a mangiare e naviga di bolina con una buona prua rispetto agli avversari.

Vento di Sardegna si sta avvicinando alla latitudine di Capo Finisterre, una delle zone più delicate per la navigazione per i venti turbolenti, irregolari e perchè  caratterizzata da un intenso traffico di navi. Una volta a Sud del 44° parallelo, Vento di Sardegna incontrerà una bolla anticiclonica, che si estende a Est e che attenua l’Aliseo portoghese che ha gia’ sospinto Groupama, il maxi trimarano di 110 piedi del francese Frank Cammas, nella sua volata verso Guadalupa (1200 miglia percorse in 3 giorni di navigazione).

Andrea Mura in collegamento satellitare ha raccontato: More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Come vincere una regata con il pilota automatico

10 giugno 2010 - autore

Ricevo dall’amico G. Marco Morello e pubblico volentieri

Il GS 40 in regata A qualche settimana dalla data della regata eravamo in 12 in lista per 8 posti. Per accontentare quasi tutti si poteva arrivare a 9 un po' scomodi. Poi, come quasi sempre succede, siamo diventati forse 8 e il mattino della partenza da Torino si era solo in 6. Avevamo iscritto la nostra Sanira (un Grand Soleil 40 del 2003) con buon anticipo alla regata dei cetacei act 3, quella per intenderci che consiste in una gara d'altura in notturna di circa 55 miglia che va da Viareggio a Capraia. Già da sette anni il circolo Velamare di Viareggio la organizza con grande maestria per il terzo venerdì di maggio. More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Giraglia Rolex Cup 2010

8 giugno 2010 - autore

Giraglia Rolex Cup

La 58ma edizione della Giraglia Rolex Cup inizia l’11 giugno 2010 a Sanremo e, a pochi giorni dal via, registra già 240 barche iscritte: si tratta di un record assoluto per questa straordinaria regata che occupa il posto d’onore nel circuito d’altura del Mediterraneo.

Gli organizzatori
La Giraglia Rolex Cup è organizzata dallo Yacht Club Italiano, con la collaborazione dello Yacht Club de France, della Société Nautique de St. Tropez e dello Yacht Club Sanremo e con la partnership di Rolex. More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Coppa America 2010-Sempre di bolina a velocità pazzesche

14 febbraio 2010 - autore

Coppa America 2010 - BMW Oracle

Dopo la batosta subita da Alinghi nella prima regata, oggi mi sto guardando in streaming video la seconda regata. Alla prima gamba Alinghi è in vantaggio di circa 500 metri su BMW Oracle.
Questa Coppa America 2010 non mi sta entusiasmando. I catamarani hanno un po' snaturato questa competizione, secondo me.
Unica cosa interessante è osservare quanta ricerca, quanta tecnologia ci sia dietro a questi progetti. Sono davvero dei mostri tecnologici, ma questa è la Coppa America!
Questi multiscafi sono in grado di correre ad una velocità superiore fino a tre volte quella del vento.
Quando l'ho letto da qualche parte, qualche mese fa, non volevo crederci, ma ora sono davanti all'evidenza del fatti: con 6-7 nodi di reale raggiungono velocità intorno ai 17-18 nodi! More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Regate di Coppa America in diretta Streaming Video

9 febbraio 2010 - autore

Si sapeva già da qualche tempo che quest’anno le regate di Coppa America sarebbero state visibili in diretta streaming su internet.

Ma che addirittura potessero essere inserite all’interno di altri siti, questa non me la sarei mai aspettata!

Grazie al team BMW Oracle, ho potuto inserire anche all’interno del Blog della Vela la diretta video delle regate in tempo reale.More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Barcolana 2009 in tempo reale

9 ottobre 2009 - autore

In occasione dell’edizione 2009 della Barcolana, la celeberrima “regata” che si tiene tutti gli anni a Trieste, sarò a bordo del Topkapi, un bellissimo Caipirinha, dei cantieri Gilardoni. Il blog dell’armatore lo potete leggere qui

Cercherò per quanto possibile di inviare foto e commenti a caldo direttamente dalla barca, durante lo svolgimento della regata.

Meteo-Barcolana-windfinder Per ora il meteo è ancora incerto. Sembra confermato infatti che ci sarà bora, ma i vari modelli metereologici non sono ancora tutti d’accordo sull’effettiva intensità del vento.

La maggior parte dei modelli riporta comunque venti tra 15 e 25 nodi, con picco di intensità massimo nel primo pomeriggio e caduta definitiva del vento verso le 16-17.

Qui a fianco l’elaborazione della carta venti di Windfinder, elaborata oggi, venerdì 9 ottobre, verso mezzogiorno. Cliccateci sopra per ingrandirla, così come per le altre foto che verranno inviate nel corso della regata.

Non vi resta che memorizzare il link e tornare a visitare la pagina di tanto in tanto.

Stay tuned! More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Telecom Italia di Soldini per ora prima alla Les Sable d'Olonne-Horta

7 luglio 2009 - autore

Telecom Italia di Giovanni Soldini

 

Giovanni Soldini e Karine Fauconnier sono in testa sul loro Class 40 Telecom Italia a poche ore dalla partenza della regata in doppio da Les Sable d'Olonne (Francia) alle Azzorre. La scelta taattica vincente è raccontata dallo stesso Soldini al telefono, come riportato sul suo sito ufficiale: “Dato che il vento non era stabile in una direzione, abbiamo continuato a virare sugli scarsi, Abbiamo deciso anche di andare più a nord possibile perchè lì c’è una depressione e quindi a sud il vento calerà prima".

La situazione e le posizioni della flotta quasi in tempo reale si possono seguire sul sito ufficiale della regata.


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Samantha Davies alla Vendée Globe

3 febbraio 2009 - autore
Samantha Davies

Alla mia skipper preferita Samantha Davies mancano circa mille miglia (1800 chilometri) al traguardo di questa edizione della Vendée Globe.

La famosa regata - giro del mondo in solitario e senza scali è già stata vinta dal francese Michel Desjoyeaux a tempo di record.

L'obiettivo della nostra Sam Davies è di battere il suo precedente record in solitaria, che è di 87 giorni, 10 ore, 47 minuti e 55 secondi (!!!), ma sarà impossibile, visto che la regata è già all'ottantaseiesimo giorno e mancano ancora 1000 miglia!

Ricordatevi di visitare il sito di Sam Davies, dove potrete trovare tutte le notizie in tempo reale, molte foto e filmati.

Sul sito ufficiale della Vendée Globe potete anche vedere un filmato in cui spiega come si lava i capelli e si protegge la pelle dal sole (in francese)


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Mi sono innamorato di Samantha Davis

8 gennaio 2009 - autore

Guardate in questo video come balla la nostra Sam Davis. Probabilmente dev'essere un modo come un altro per fare un po' di ginnastica e tenersi in forma, ma comunque a me questa ragazza è davvero simpatica. Che ne dite?

Vi piacerebbe avere una compagna così in barca con voi???

Forse però sarebbe un po' troppo "impegnativa", no? Provate a dirle di prendere una mano perchè ci sono già venti nodi di vento: chissà cosa direbbe...

By the way... la signora è quinta in classifica, per ora!!!



Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

VM Matériaux perde il bulbo

7 gennaio 2009 - autore
VM Matériaux rovesciata

Un'immagine che un velista non vorrebbe mai vedere, figuriamoci se succede a 200 miglia a sudovest di Cap Horn. Purtroppo è successo ieri a Jean Le Cam, che per fortuna ora è stato soccorso e sta bene.

La chiglia e i timoni sono lì, le vele e l'albero sono li sotto, ma incredibilmente si può notare come manchi il bulbo! Chissà cosa è successo.

Certo che i materiali in quelle condizioni sono soggetti a sollecitazioni e ad affaticamenti molto superiori alla norma, ma insomma, perdere il bulbo... è davvero grave, no?


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Vendée Globe: Jean Le Cam scuffia!

6 gennaio 2009 - autore

Questa notte (ora italiana) lo skipper Jean Le Cam, su VM Matériaux ha scuffiato a circa 200 miglia ad ovest di Capo Horn.

All'1.26 della notte scorsa aveva comunicato problemi a bordo, poi la comunicazione si è interrotta bruscamente, probabilmente a causa del ribaltamento dell'imbarcazione.

E' stato subito avvertito il servizio internazionale di sicurezza in mare (MRCC). Vincent Riou (su PRB) e Armel Le Cléach (su Brit Air) sono stati immediatamente dirottati sul luogo del ribaltamento, dove dovrebbero arrivare verso le 16 ora italiana.

Sul luogo anche una petroliera, che ora si mantiene a 400-500 metri di distanza dall'imbarcazione, ma non può intervenire a causa del mare grosso. L'equipaggio si mantiene in contatto visivo ed ha comunicato che lo scafo appare rovesciato di 180 gradi.

Le condizioni meteo in questo momento vedono un vento da sud-ovest di 25-30 nodi con raffiche a 40 ed onde di 4-5 metri. Per la prossima notte è prevista un'intensificazione dello stato del mare, con onde fino a 5-6 metri. Nessun miglioramento è previsto fino a mercoledì

 


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Vendée Globe: appuntamento a Cape Horn

3 gennaio 2009 - autore
Le posizioni della Vendée Globe

Ora i giochi si fanno interessanti......

  • Foncia è sempre davanti ma Veolia si sta avvicinando (- 56 miglia)
  • E' in costruzione una tempesta con 60 nodi di vento e onde di 9 metri tra loro e Cap Horn
  • Veolia, dopo aver marcato stretto Foncia, ora si è spostato parecchio mettendo tra se e l'avversario almeno 300 miglia di distanza laterale

Chi avrà avuto ragione? Appuntamento a Capo Horn.

Poi il bello sarà la risalita, quasi tutta di bolina! Guarda le posizioni dei partecipanti in tempo reale


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Vendée Globe: Samantha Davis naviga in antartico in canotta

1 gennaio 2009 - autore

Guardate il video di oggi della Samantona cliccando qui

In canotta nell'antartico che lamenta un vento di "soli" venti nodi e spera che riprenda a soffiare altrimenti quelli avanti si allungano troppo.... 

E' come se fosse una nostra uscitina domenicale con un brezzolino.... mentre la scia lascia intendere che viaggia ad almeno una dozzina di nodi!

P.S.

Guardate la consistenza delle sue spalle: secondo me è in grado di arrampicarsi in cima all'albero a braccia Smile)  Comunque fortissima e coraggiosa.

Quello davanti è un mostro: va avanti a manetta  a colpi di oltre 400 miglia al giorno. Pensate che alla partenza è rimasto bloccato 40 ore per un problema e se li è rimangiati tutti!!!!

Ho sentito un suo collegamento radio dove a un certo punto ha chiesto di interrompere il collegamento per uscire a mettere il Gennaker perché il vento era sceso sotto i 35 nodi....


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Vendée Globe: Verso Capo Horn

30 dicembre 2008 - autore

Mentre noi ci ingozziamo di Zampone e lenticchie comodamente infossati nei divani di casa, questi pazzi scatenati (che invidio profondamente) volano sulle onde di 8 metri a 18 nodi di media ed i primi sono già a due terzi del Pacifico, in avvicinamento a Capo Horn, al ritmo di oltre 400 miglia al giorno.....

La Samantona Davies, nel suo Roxy con i pupazzetti appesi ovunque si tiene il settimo posto mentre quasi metà della flotta ha dato forfait per rotture varie.

Assolutamente da seguere la risalita dell'Atlantico, dove si faranno i giochi perché sarà tutta in bolina...

Ricordatevi di seguire gli spettacolari video della regata

 


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La Vendee Globe miete le prime vittime

16 dicembre 2008 - autore

Fatevi un giro sul sito della Vendee Globe, che incomincia a mietere vittime.

Nella foto sopra potete vedere Stamm che è spiaggiato alle isole Kerguelen (consiglio un tour su Wikipedia per farvi un'idea di cosa sono e dove sono le Kerguelen)

Gli altri della flotta vanno avanti a manetta in un mare con 40 nodi di vento, onde di 4/8 metri, acqua a 2 gradi, icebergs a vista, 20 nodi di media giorno e notte. Su Roxy c'è una fortissima ragazza, Samatha Davies che si tiene l'11° posto.

Guardate i video direttamente dal sito della Vendee Globe


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Post in evidenza

Pannelli fotovoltaici flessibili

Recensione di leggerissimi pannelli flessibili in silicio policristallino ad alto rendimento. Kit completi di regolatore e accessori a prezzo scontato per i lettori del blog

blog.veleggiando.it
Il Generatore Eolico

Come scegliere un Generatore Eolico per la barca. Il confronto tra diversi modelli in commercio vede uscire vittorioso il Silentwind, che infatti era il più diffuso tra i partecipanti alla ARC 2015

blog.veleggiando.it
La regolazione delle vele

Un breve articolo in 2 puntate che spiega i concetti base della regolazione delle vele

blog.veleggiando.it
I consumi elettrici e le batterie

Conoscere i consumi elettrici a bordo è importante per calcolare l'autonomia delle batterie servizi. Ecco come fare

blog.veleggiando.it
Sali a bordo con me

Vuoi trascorrere un piacevole fine settimana a bordo di Aonami? Leggi qui le 'regole di ingaggio'

blog.veleggiando.it

Abbonamenti

Categorie

Translations

Parole chiave (Tags)