Roaming dati a prezzi bassi: con Abroadband è possibile

29 giugno 2011 - autore

abroadband Oggi la connessione ad internet da dispositivi mobili (cellulare, smartphone, Android phone, iPhone, iPad o NetPC che sia) è diventata quasi indispensabile. Anche solo per accedere ai vari bollettini meteo o per controllare dove sono i vostri amici sulle mappe di youposition.it.

Tutti gli operatori di telefonia mobile vendono degli abbonamenti che includono un certo numero di minuti di chiamate e la possibilità di collegarsi ad internet (connessione dati) a prezzi tutto sommato abbordabili.

Ma attenzione: questi abbonamenti non valgono all’estero. Quindi se vi capita di andare in vacanza fuori dai confini italiani, leggere le email dal telefonino o (molto peggio) guardare un video su youtube può costarvi una fortuna. Le tariffe per la connessione dati UMTS o HSDPA infatti, a meno che non abbiate attivato offerte speciali sul vostro contratto, sono altissime ed arrivano a superare i 7-8 euro a Megabyte.

Da tempo cercavo una soluzione per evitare gli esborsi stratosferici di cui sono vittima ogni estate. Ora finalmente la mia amica Liliana mi ha segnalato l’esistenza di un operatore austriaco chiamato More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Il PC a 12 Volt perfetto per la barca

12 aprile 2011 - autore

fitpc2

Pensate a quante cose si possono fare con un Computer a bordo della barca: con un adeguato software di navigazione (OpenCPN è gratuito) si potrebbe interfacciare a tutta la strumentazione di bordo: GPS, radar, AIS, Vento, Log e perfino ai dati di controllo del motore (numero di giri, temperatura acqua e olio, ecc.)

Non solo: un PC con caratteristiche multimediali può essere collegato alla TV e all’impianto stereo e servire quindi da riproduttore di video, DVD, musica, foto, ecc.

In effetti credo che oggi tutti abbiamo un bel PC portatile, tuttavia il problema di questi dispositivi è che a batteria hanno una scarsa autonomia (in media 2-3 ore di utilizzo continuativo) e per ricaricarsi devono essere collegati alla linea a 220V.

Questo significa che se non siamo allacciati in banchina, dovremo disporre di un inverter a bordo. Se poi aggiungiamo il fatto che inverter e trasformatori non sono efficientissimi dal punto di vista energetico e che questi PC portatili non sono proprio parchi nei consumi (40-60W mediamente), il risultato è che non appena l’alimentatore viene attaccato alla presa di corrente, dalle batterie servizi vengono prelevati molti ampere (nel caso del mio net PC sono circa 5), che rendono problematico l’utilizzo continuativo a bordo.

Ma esiste un PC che risolve tutti questi problemi? More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

OpenCPN - Un chartplotter gratis per PC

8 febbraio 2011 - autore

OpenCPN - Martinica - Click per ingrandire Questa volta devo proprio ringraziare l’amico Alex, che mi ha segnalato l’esistenza di un prodotto Open Source (e quindi gratuito) che trasforma un PC in un vero e proprio plotter cartografico, consentendo la pianificazione delle rotte prima della partenza e, se opportunamente interfacciato con gli strumenti installati a bordo (tramite collegamento NMEA, come al solito), diventa anche un valido strumento di aiuto alla navigazione, poiché non si limita a visualizzare la posizione dell’imbarcazione sulla mappa, ma consente altresì di monitorare tutti i dati di navigazione, dalla velocità, alla rotta, vento, AIS, Radar e quant’altro.

Ma andiamo con ordine. More...


Currently rated 5.0/5  (1 votanti)

  • Currently 5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Come inserire una mappa 'dove sono' in un blog o sito personale

22 ottobre 2010 - autore

y2k Mi sa che è giunto il momento di spiegarvi alcuni trucchetti non documentati di Youposition.it

Spesso, infatti, mi arrivano delle richieste di persone che hanno un sito personale o un blog nelle cui pagine vorrebbero visualizzare, invece del solito e banale link ai loro viaggi documentati su youposition.it, una mappa che mostri i waypoint  delle posizioni inviate via SMS a youposition.it. (per sapere come inviare le posizioni con un SMS leggi le istruzioni qui)

La domanda classica che mi fanno è la seguente:

Senti, ma non posso inserire la mappa delle mie posizioni direttamente sul mio sito?

Ebbene sì, la soluzione esiste, anche se non ne ho mai parlato ufficialmente (l’ho svelato solo a Max, che prontamente ha realizzato il gadget mostrato nell’immagine qui sopra. Vi suggerisco di cliccarla, così avrete anche modo di leggere la sua recensione del nuovissimo Beneteau Sense 50).

Come si fa? E’ semplice: basta inserire nel blog/sito questo codice HTML: More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Router wireless 3G per condividere internet con la stessa SIM

21 settembre 2010 - autore

huawei e5830

Lo scorso fine settimana Max & Ale ci hanno invitato a Trapani sul loro Beneteau Oceanis 50. E’ stato un weekend magnifico, raccontato in modo esilarante sul loro blog.

Il weekend è stato molto interessante non solo per la compagnia ed i luoghi stupendi che abbiamo visitato, ma anche perché ho potuto “curiosare” tra i gadgets incredibili che Max ha a bordo.

Tra le cose che hanno attirato la mia attenzione (anche perché ne stavo proprio cercando uno) c’è un piccolissimo aggeggio che funge da router wireless per la condivisione WiFi della connessione internet 3G (quella delle chiavette con dentro la SIM, per intenderci).More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Account GMail violato

14 marzo 2010 - autore

gmail

Sono preoccupato: ho appena scoperto che due ore fa è stato inviato un messaggio email di spam a tutti i miei contatti GMail (quasi 2.000).

Il testo del messaggio è il seguente:

Hi,friends
www.boelud.info is a good website which sells electronic goods in China. We can enjoy the happiness of shopping.

Dopo rapida ricerca in internet, ho scoperto di non essere il solo a cui è successa questa cosa. Il problema si è verificato anche con molti altri account di GMail fin dall'anno scorso. More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Cosa vuol dire abbonarsi ad un feed RSS?

6 maggio 2009 - autore

Abbonati alle notizie del Blog Della Vela Ti sarà certamente capitato, navigando su siti che vengono spesso aggiornati, quali blog, riviste o quotidiani online, di vedere delle icone come quella arancione visualizzata qui di fianco.

Questa icona vuole semplicemente dire che il sito offre una modalità di abbonamento alle notizie secondo uno standard chiamato RSS (Really Simple Syndication).

Cliccando questa icona il lettore può rimanere aggiornato e leggere i nuovi contenuti senza dover controllare di persona se il sito in questione è stato aggiornato o meno.

Grazie al feed RSS non è il lettore che va alle notizie, ma viceversa, sono le notizie che vanno al lettore.

Per leggere un feed è necessario un programma chiamato aggregatore o reader che è  in grado di raccogliere, interpretare ed organizzare i feed a cui vi iscriverete.

Un programma di questo tipo non deve essere necessariamente installato sul proprio computer, in quanto esistono lettori online gratuiti come Google Reader o BlogLines, giusto per citare i più conosciuti. Anche i browser più recenti integrano spesso al loro interno un lettore di Feed.

Il video qui sotto chiarisce in modo semplice e naturale questi concetti. Se non ti è chiaro cosa voglia dire abbonarsi alle notizie di un blog, ti consiglio di dargli un’occhiata: dura meno di quattro minuti.

Se poi alla fine ti sei convinto, abbonati alle notizie del Blog della Vela Wink

Se invece vuoi ricevere nella tua posta elettronica i nuovi articoli pubblicati, allora clicca qui. Riceverai un messaggio di posta soltanto quando avrò scritto qualcosa di nuovo (niente spam, non temere!)

 


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Live Writer: Un programma per scrivere sul blog

27 marzo 2009 - autore

Vai all'articolo sulle Maldive

Mi è venuta l’idea di scrivere questo articolo poiché ho notato che moltissimi bloggers amatoriali (intendo quelli che scrivono un post ogni tanto) scrivono sul loro blog e lo aggiornano utilizzando esclusivamente gli strumenti (editor) messi a disposizione dal blog stesso (Wordpress, Blogspot o altri) ed utilizzabili online.

La qualità di questi programmi di scrittura testi è generalmente medio/buona, ma per avere il massimo in termini di semplicità d’uso, interfaccia utente, caratteristiche offerte e velocità, bisogna ricorrere ad appositi programmi che devono essere installati e fatti funzionare direttamente sul vostro computer. More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Google impazzito: Questo sito potrebbe recare danni al tuo computer

31 gennaio 2009 - autore

 

Da qualche minuto il motore di ricerca di Google sembra avere dei grossi problemi.

Come potete vedere dall'immagine qui sopra, qualsiasi pagina visualizzata (qui sopra è visualizzato il sito di Repubblica.it) riporta l'avvertimento "Questo sito potrebbe arrecare danni al tuo computer"

Se ci si clicca sopra, viene visualizzata una pagina di Google che riporta un ulteriore avviso che in altre parole ci avverte che se decidiamo di proseguire lo facciamo a nostro rischio e pericolo.

Ho avuto notizia che sta succedendo la stessa cosa in tutta Italia, quindi non è solo un problema col mio provider o.... non so cos'altro.

Speriamo che risolvano il problema al più prest.

 

Aggiornamento:

Il problema è riscontrato solo utilizzando Mozilla Firefox

Non si presenta con altri browser. Sempre più strano...

 


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Meteo sul cellulare: come risparmiare sui costi di connessione

17 gennaio 2009 - autore

Spesso quando siamo lontani da casa (tipicamente succede in vacanza) dobbiamo connetterci ad internet per controllare il bollettino meteo, oppure consultare una carta dei venti, o una sinottica.

E' vero che è sempre più facile avere con se il PC portatile ed una connessione WiFi, ma se ci siamo portati soltanto il cellulare o un computer palmare? Beh, direte voi, che problema c'è? Ormai connettersi ad internet col cellulare non è più un problema!

Certo, avete ragione. Ma nonostante gli operatori telefonici ci dicano che possiamo navigare a svariati megabit al secondo (Mbps) di velocità, ciò purtroppo non è quasi mai vero e spesso, anzi, le velocità di navigazione sono molto inferiori a questo valore massimo teorico.

Se a questo aggiungete anche che la maggior parte dei siti oggi esistenti sono stati progettati per essere visualizzati sui PC tradizionali, se vi va bene vi troverete a consultare i bollettini meteo su pagine piene di informazioni che non vi servono affatto e che vi obbligheranno a spostarvi coi tastini del cellulare alla ricerca dell'informazione desiderata.

E cosa dire poi dei costi? Sappiamo che oggi gli operatori di telefonia cellulare, a meno di non avere contratti a forfait, ci fanno pagare la connessione ad internet sulla base del traffico generato. In altre parole, più byte scarichiamo e più la fattura a fine mese risulterà salata.

I prezzi oggi in vigore vanno da circa 3 euro al megabyte in su. E per arrivare a 10 o 20 megabyte, credetemi, non ci vuole molto. A volte possono bastare soltanto due o tre pagine per fare un mega!

More...

Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

GMail: inserire la firma nei messaggi inviati

8 gennaio 2009 - autore

 

Da qualche settimana ho cominciato ad utilizzare GMail, il programma di Google per la gestione della posta elettronica.

Dopo qualche giorno di sconforto dovuto, come sempre, al fatto che bisogna imparare ad usare i nuovi prodotti, ora sono molto soddisfatto.

Una delle caratteristiche che mi hanno convinto ad utilizzare il programma online di Google è la possibilità di poter configurare più indirizzi di posta elettronica su un solo account.

Tra le carenze, invece, c'è l'impossibilità di definire un testo standard che venga apposto automaticamente alla fine di ogni messaggio inviato: in altre parole la nostra firma.

More...

Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Post in evidenza

Pannelli fotovoltaici flessibili

Recensione di leggerissimi pannelli flessibili in silicio policristallino ad alto rendimento. Kit completi di regolatore e accessori a prezzo scontato per i lettori del blog

blog.veleggiando.it
Il Generatore Eolico

Come scegliere un Generatore Eolico per la barca. Il confronto tra diversi modelli in commercio vede uscire vittorioso il Silentwind, che infatti era il più diffuso tra i partecipanti alla ARC 2015

blog.veleggiando.it
La regolazione delle vele

Un breve articolo in 2 puntate che spiega i concetti base della regolazione delle vele

blog.veleggiando.it
I consumi elettrici e le batterie

Conoscere i consumi elettrici a bordo è importante per calcolare l'autonomia delle batterie servizi. Ecco come fare

blog.veleggiando.it
Sali a bordo con me

Vuoi trascorrere un piacevole fine settimana a bordo di Aonami? Leggi qui le 'regole di ingaggio'

blog.veleggiando.it

Abbonamenti

Categorie

Translations

Parole chiave (Tags)