Traversata Costa Azzurra - Corsica

1 agosto 2013 - autore

31 luglio 2013 - Ore 04:10

Partiti! Rotta 130 gradi. Sono felice e irrequieto come un bambino: dopo molti anni di traversate Costa Azzurra-Corsica non ho ancora perso l’entusiasmo della prima volta.

Usciamo dal porto, issiamo le vele e ci mettiamo in rotta. Dopo un’ora e mezza l’orizzonte a est è già tinto di rosa e… incredibile! Davanti a noi si scorgono già i monti della Corsica. E’ la prima volta che mi capita. Praticamente una navigazione a vista su un tratto di mare aperto di oltre 100 migllia.

Dopo le prime ore con un vento di intensità variabile tra 5 e 10 nodi, che ci costringe ad accendere il motore a tratti per non abbassare troppo la media, verso le 10 si stabilizza un Nordest intorno agli 8-10 nodi. Per noi è una manna dal cielo poiché l’apparente di 10-12 nodi a 60 gradi ci spinge per ore verso la meta a velocità tra i 6.5 e gli 8 nodi, aiutati anche, a dire il vero, da una corrente a favore di circa mezzo nodo. Cosa rara ma sempre molto apprezzata dal velista! Smile

Dopo un inverno di fiocco autovirante, ieri ho riarmato di nuovo il genoa 140%, fresco di veleria dopo la sostituzione della banda anti-UV. Non mi ricordavo quanto entusiasmanti fossero le prestazioni di Aonami con questa vela. A questa andatura e con questo vento la sua velocità è di almeno 1.5 nodi maggiore rispetto all’autovirante More...


Currently rated 5.0/5  (1 votanti)

  • Currently 5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Vacanza 2012

10 settembre 2012 - autore

Il tonno "ala lunga" da 15 kg

Sì, lo so, sono stato latitante per qualche tempo, ma non mi sono dimenticato del Blog Della Vela. E’ solo che da quando sono andato in vacanza sono stato preso da un attacco di pigrizia acuta.

Quest’anno sono stato in Corsica (tanto per cambiare, dirà qualcuno di voi). Mi ero riproposto di scrivere qualche post in diretta dalle baie più belle, invece niente!

Quest’anno in agosto il tempo è stato bellissimo. Non ricordo una stagione così: mai un colpo di vento, al massimo 15-20 nodi di brezza termica durante il giorno, che puntualmente lasciavano il posto alla calma piatta dopo le 8 di sera.

Tre settimane abbondanti di divertimento puro, dunque.

 

Ecco il riassunto della crociera in cifre: More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Boe di segnalazione SUB- la FIPIA lancia una campagna

5 maggio 2011 - autore

Locandina FIPIA

E’ partita oggi, 5 maggio 2011, quella che la F.I.P.I.A. (Federazione Italiana Pesca In Apnea) ha chiamato “Campagna boe”.

Si tratta di un’iniziativa diretta a sensibilizzare gli utenti del mare (i diportisti) affinché sappiano riconoscere le boe che segnalano la presenza di subacquei nelle vicinanze.

In questi giorni gli iscritti alla FIPIA attaccheranno 2500 locandine autoadesive come quella visualizzata qui a fianco presso le capitanerie di porto, i negozi di nautica ed altri luoghi frequentati normalmente dai diportisti.

L’iniziativa è certamente lodevole e merita la dovuta pubblicità.

Ricordo a tutti che le boe di segnalazione sono contraddistinte da una bandiera rossa con diagonale bianca, oppure dalla bandiera bianca e blu, quella che indica la lettera “A” nel codice internazionale delle bandiere e dei segnali nautici. Le potete vedere nell’immagine.

La legge impone una distanza minima di 100 metri, ma in questo caso è sempre meglio abbondare.

Qualche anno fa ho quasi assistito all’uccisione di un sub tranciato da una barca a motore in Corsica, a pochissimi metri dalla riva, in località Ile Rousse. Quando si naviga bisogna sempre tenere gli occhi bene aperti! Frown


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Pesce spada alla traina

28 agosto 2010 - autore

Pesce spada - Clicca per ingrandireMa chi l'avrebbe mai detto? Stavo rientrando in Costa Azzurra dalla Corsica, sulla rotta Calvi-Nizza. Un grosso pesce aveva abboccato alla traina a circa 35 miglia al largo della Corsica ma, dopo quasi un'ora di battaglia, aveva strappato il filo di nylon (troppo piccolo: solo 0,50 mm). Certo, era stato un mio errore. Stanco del tira e molla avevo deciso di porre fine alla sua corsa e quindi ho stretto un po' troppo la frizione del mulinello. Abbastanza per consentirgli di strappare la lenza, che pur aveva un carico di rottura di 18 chili.

Da quel momento nessun'altra abboccata. Niente di niente.

Finchè arrivo a 5-6 miglia dal porto di arrivo e More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Traversata Antibes-Porto Pollo e pesca al tonno

5 agosto 2010 - autore

Il tonno da 15 kg pescato alla traina

Salpiamo con qualche giorno di ritardo dovuto all'ennesima perturbazione in transito che porta forti venti di Mistral che dal Golfo del Leone spazzano tutto il bacino del Mediterraneo fino alla Corsica e Sardegna occidentali.

La finestra giusta per partire comincia a mezzanotte (ore 0.00 di martedì 3 agosto). So che incontreremo l'onda residua dovuta al vento che ha soffiato in Provenza fino a questo pomeriggio, ma non c'è alternativa: o si parte ora oppure fino a sabato prossimo non se ne parla, perché per giovedì e venerdì è atteso ancora vento molto forte da Ovest o Nord-Ovest.

Una telefonata di conforto a qualche amico il pomeriggio prima di partire, giusto per confrontarmi sul meteo. Paolo si trova a Calvi e mi manda un SMS: "Qui c'è un libeccione. NON PARTIRE". Marco si è appena spostato da Porquerolles a Saint Tropez con Anto e le sue amiche. Al telefono mi dice che ha trovato un mare molto grosso.More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Balena contro barca a vela in Sud Africa

21 luglio 2010 - autore

Balena contro barca a vela

Guardate questa incredibile foto scattata poche miglia al largo di Cape Town, in Sud Africa.

Questa balena di una quindicina di metri si è scagliata contro una barca a vela in acciaio di 10 metri, che stava tranquillamente facendosi due bordi ieri poche miglia fuori dal porto. I due velisti a bordo raccontano che la balena dapprima ha girato attorno alla barca per circa mezz’ora, mantenendosi a 100-200 metri di distanza. Poi improvvisamente si è immersa, per ricomparire di lì a poco a pochi metri dalla barca ed improvvisamente si è sollevata dall’acqua scagliandosi contro l’imbarcazione e abbattendo l’albero. More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Avvistamento balena a Grado

19 marzo 2009 - autore

balena-grado

Domenica 15 marzo 2009 l’equipaggio dell’imbarcazione a vela Morpheus ha avvistato, a poco più di due miglia al largo di Grado, una balena di circa 10 metri.

Si erano già verificati altri avvistamenti, probabilmente dello stesso cetaceo, durante il mese di febbraio nei pressi di Trieste e della Slovenia.

Il portavoce del WWF della Riserva Marina di Miramare ha affermato che la balena sembra essere in buone condizioni di salute ed appare tranquilla.

Probabilmente ha perso l’orientamento e si è imbottigliata in alto Adriatico.

Tutti si augurano che possa presto riguadagnare i fondali più profondi a lei più congeniali.

Foto di Mariano.

(Via Navis)


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Da Calvi a Nizza - Pesca al tonno

4 settembre 2008 - autore

Giovedì 28 agosto 2008

Come capita sempre, ogni volta che so di dovermi svegliare presto va a finire che non dormo.

Questa volta non fa eccezione: mi sveglio alle 2.30 e non riesco più ad addormentarmi. Mi giro e rigiro nel letto finchè non arrivano le 3.45, quindi mi alzo e mi preparo a partire.

Ale dorme nella cabina di prua, che gli ho ceduto per non svegliarlo presto. In questo modo potrà continuare a dormire tranquillamente fino alle 9 senza che il rumore del motore lo disturbi.

Ancora per poco, dico fra me e me, visto che fra qualche anno spero che cominci a partecipare attivamente alle manovre...   

Partire la mattina presto, verso le quattro, mi ha sempre affascinato. Sorseggiare un tè caldo accovacciato in pozzetto al buio, guardando le luci della terraferma che si allontanano poco a poco, mi dona un senso di pace e di libertà che non riesco a descrivere a parole. More...


Currently rated 5.0/5  (1 votanti)

  • Currently 5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Dalla Costa Azzurra alla Corsica: la traversata

24 maggio 2008 - autore
Traversata Da Nizza a Calvi

L'atterraggio più vicino in Corsica per chi proviene dalla Costa Azzurra o dalla liguria di ponente è senz'altro Calvi, sulla costa nord-occidentale dell'isola.

Da Nizza sono circa 97 miglia per rotta 135 gradi.

L'ideale sarebbe salpare con un leggero mistral, in modo da navigare inizialmente al lasco e successivamente al traverso quando, in prossimità delle coste della Corsica, questo vento tende a orientarsi da W-SW. More...


Currently rated 5.0/5  (1 votanti)

  • Currently 5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Post in evidenza

Pannelli fotovoltaici flessibili

Recensione di leggerissimi pannelli flessibili in silicio policristallino ad alto rendimento. Kit completi di regolatore e accessori a prezzo scontato per i lettori del blog

blog.veleggiando.it
Il Generatore Eolico

Come scegliere un Generatore Eolico per la barca. Il confronto tra diversi modelli in commercio vede uscire vittorioso il Silentwind, che infatti era il più diffuso tra i partecipanti alla ARC 2015

blog.veleggiando.it
La regolazione delle vele

Un breve articolo in 2 puntate che spiega i concetti base della regolazione delle vele

blog.veleggiando.it
I consumi elettrici e le batterie

Conoscere i consumi elettrici a bordo è importante per calcolare l'autonomia delle batterie servizi. Ecco come fare

blog.veleggiando.it
Sali a bordo con me

Vuoi trascorrere un piacevole fine settimana a bordo di Aonami? Leggi qui le 'regole di ingaggio'

blog.veleggiando.it

Abbonamenti

Categorie

Translations

Parole chiave (Tags)