Generatore Eolico Silentwind

6 luglio 2016 - autore
Generatore Eolico Silentwind

 

Sono già passati 5 anni da quando ho scritto l'articolo sui generatori eolici. Il Silentwind allora era da poco in commercio e già si rivelava uno dei migliori, se non IL migliore.

Oggi è ancora migliorato rispetto ad allora. Il nuovo regolatore di carica "Ibrido" da 1000 Watt può essere utilizzato anche con dei pannelli solari (purché compatibili) ed inoltre è interfacciabile allo Smartphone oppure al tablet tramite BlueTooth. In questo modo si possono leggere i valori di carica (quanta corrente sta generando il generatore eolico?), oppure modificare la configurazione direttamente dal telefono, senza dover accedere al regolatore, che probabilmente sarà installato in un luogo poco accessibile.

More...

Currently rated 2.5/5  (6 votanti)

  • Currently 2,5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Pannelli solari Solbian All-In-One con regolatore incorporato

24 marzo 2015 - autore

Solbian all-in-one

 

 

La Solbian recentemente ha messo in commercio una nuova linea di pannelli fotovoltaici flessibili chiamata All-In-One, caratterizzata dal fatto di avere un regolatore di tensione MPPT incorporato, che prende il posto di una delle celle di silicio.

Questa nuova serie di pannelli solari è quindi rivolta agli utenti che hanno poca dimestichezza con cacciaviti e connettori e preferiscono una soluzione semplice da installare. Infatti per l’installazione sarà sufficiente connettere i due cavi che escono dal pannello ai morsetti della batteria. Niente di più semplice, quindi. Unica attenzione va posta alla polarità delle connessioni: il positivo del pannello sul positivo della batteria, e il negativo sul negativo.

connettore-pannello-fotovoltaico Per comodità si può pensare di utilizzare un connettore bipolare stagno ad incasso, creando una presa a parete in pozzetto o all’interno dell’imbarcazione, come ho fatto io (vedere foto a lato).

Consiglio sempre di installare un fusibile da 20-30 Ampere sul cavo positivo, il più vicino possibile al morsetto della batteria. Questo per garantire una protezione aggiuntiva dai corto circuiti.

I pannelli Solbian All-In-One sono venduti in tre potenze: More...


Currently rated 5.0/5  (2 votanti)

  • Currently 5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Multiplexer NMEA e SeaTalk per navigare con iPad o Tablet Android

2 marzo 2014 - autore

multiplexer NMEA WiFi

Mettere insieme su un unico filo tutti i dati di navigazione provenienti dalla strumentazione di bordo non è cosa semplicissima.

Solitamente, infatti, ognuno degli strumenti ha un’uscita (output) sulla quale vengono inviati i dati rilevati e un’entrata (input) per ricevere i dati da un altro strumento. L’indicatore del vento, per fare un esempio, di per sé rileva velocità e direzione del vento apparente, ma se riceve il dato della velocità dal log oppure dal GPS, potrà anche calcolare velocità e direzione del vento reale facendo gli opportuni calcoli trigonometrici.

Analogamente il pilota automatico ha bisogno di sapere la posizione e la rotta rispetto alla terra (COG) per dirigere la barca verso un waypoint impostato o lungo una rotta prestabilita.

E fin qui tutto bene. Le cose cominciano a complicarsi se oltre a doversi parlare tra di loro a due a due, gli stessi strumenti devono anche inviare i dati ad un altro utilizzatore (tipicamente un computer, un Tablet o uno Smartphone) affinché questo li possa visualizzare ed elaborare. More...


Currently rated 5.0/5  (4 votanti)

  • Currently 5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Come funziona il regolatore di carica MPPT - Video

29 agosto 2013 - autore

Alcune persone, vedendo un precedente video di un test di pannelli solari, mi hanno scritto chiedendo se i regolatori di tensione con tecnologia MPPT fossero davvero migliori di quelli “normali” (PWM), visto che il loro prezzo è abbastanza alto (oltre i 100 euro).

Sfidando la voglia di far niente che mi ha assalito questa estate, sono riuscito a fare un piccolo video che mostra il funzionamento di uno di questi regolatori, il Western CO WRM15.

Spero che risulti chiaro. Buona visione


Currently rated 3.6/5  (5 votanti)

  • Currently 3,6/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Pulizia del teak - Prodotti a confronto

1 maggio 2013 - autore

Pulizia Teak

La pulizia del pozzetto o della coperta in teak della barca è un'operazione lunga e faticosa, tuttavia è indispensabile effettuarla almeno una volta all'anno non solo per un fatto estetico, ma anche per garantire una vita più lunga al preziosissimo legno.

La manutenzione della coperta in teak è composta sostanzialmente da tre fasi:

More...

Currently rated 5.0/5  (3 votanti)

  • Currently 5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Come si fa la gassa d'amante - Video

29 gennaio 2013 - autore

Gassa d'amante

Chi è salito almeno una volta in barca a vela saprà che la gassa d’amante è uno dei pochi nodi fondamentali da imparare a fare ad occhi chiusi.

Ho trovato su Youtube un video molto interessante che mostra ben nove modi diversi per fare questo utilissimo nodo.

Secondo me vale la pena di guardarlo… More...


Currently rated 5.0/5  (1 votanti)

  • Currently 5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Soldini cerca di battere il record New York-San Francisco

2 gennaio 2013 - autore

Soldini-Maserati

Come sapete, in Italia di vela si parla ben poco. Le TV e i giornali generalmente la snobbano.

E’ passato anche in sordina la nuova impresa di Soldini, che sulla sua barca Maserati sta tentando di battere il record New York – San Francisco.

Giovanni è partito il 31 dicembre da New York e sembra che abbia festeggiato il capodanno planando (di notte) a 30 nodi! Buon auspicio per il superamento del record.

Per battere il record New York-San Francisco, detenuto da Yves Parlier e Aquitaine Innovations, dovrà percorrere le 13.225 miglia in meno di 57 giorni, 2 ore e 3 minuti.

Il video seguente è il suo augurio di buon anno. More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La barca a vela più veloce del mondo è un razzo

6 dicembre 2012 - autore

Vestas SailRocket

Non si può nemmeno più definire una barca a vela, ed in effetti questo coso si chiama Sailrocket, cioè razzo a vela.

Comunque sia, quest’affare ha da poche settimane migliorato il record di velocità a vela, raggiungendo la folle velocità di oltre 65 nodi, cioè più di 120 Km/h sull’acqua!

Il tutto in una giornata in cui il vento medio soffiava tra i 25 e i 30 nodi, quindi una velocità più che doppia rispetto alla velocità del vento.

Il razzo aveva ovviamente un’andatura di bolina strettissima, mentre il vento reale probabilmente soffiava al lasco. Chi si vuole divertire può trovare tra le pagine di questo stesso blog un calcolatore di vento reale ed apparente.

More...


Currently rated 5.0/5  (1 votanti)

  • Currently 5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Catena per linea d’ancoraggio: sono tutte uguali?

22 novembre 2012 - autore

Controllo Catena Ancoraggio

Le catene calibrate che si utilizzano per ancorare sulle barche da diporto sono tutte uguali? E’ vero che basta scegliere la misura adatta alla nostra barca (diametro in millimetri del tondino che forma l’anello) per essere sicuri che tenga fino al carico di rottura dichiarato?

Evidentemente la risposta è NO. Non tutte le catene sono uguali e soprattutto non tutti i catenifici producono con gli stessi standard di qualità. More...


Currently rated 3.0/5  (2 votanti)

  • Currently 3/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Video – Incidenti in fase di varo della barca

15 ottobre 2012 - autore

Varare la barca implica sempre un certo grado di tensione psicologica per la paura che possa succedere qualcosa di spiacevole.

Questo video che ho trovato su Youtube dimostra che… i timori alcune volte possono essere fondati Frown

 


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Come accendere il motore senza usare la chiave

14 settembre 2012 - autore

Motore Volvo Penta

Avete perso la chiave di accensione del motore? Nessun problema: basta individuare il motorino di avviamento ed il gioco è fatto.
In questo video di Youtube potete constatare voi stessi quanto sia facile mettere in moto il motore.


Currently rated 4.0/5  (1 votanti)

  • Currently 4/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

VOR - Camper evita collisione con balena - Video

29 maggio 2012 - autore

Camper evita una balena

Quante probabilità ci sono di beccare una balena in mezzo all’oceano?

Poche, direte voi, vero? Ed invece guardate un po’ nel video qui sotto cosa è successo a Camper mentre filava a 20 nodi di velocità in pieno Oceano Atlantico, da Miami a Lisbona.

E’ stato solo grazie ai riflessi prontissimi del timoniere se sono riusciti ad evitare una balena proprio all’ultimo secondo.

Non oso pensare cosa sarebbe successo se l’avessero urtata a quella velocità.

Brrrr…. Smile

 


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Kit Pannelli fotovoltaici flessibili Solbian a prezzo scontato

26 aprile 2012 - autore

Pannelli solari flessibili

 

La Solbian  è un’azienda di Torino che realizza pannelli fotovoltaici flessibili ad alto rendimento. Si tratta dei pannelli solari che vengono anche installati sulle barche di Soldini, che credo sia uno dei soci dell’azienda (SOL-BIAN).

Recentemente ho contattato la Solbian chiedendo informazioni sul loro prodotto, ed ho anche acquistato un kit con pannello da 100W per provarlo (leggete più avanti i risultati del test) ed infine li ho convinti ad offrire i kit ai lettori del blog ad un prezzo vantaggioso.

[Aggiornamento: è stata attivata una convenzione con il sito Negozio Equo per avere un ulteriore sconto sui prezzi esposti. Scrivete a info@negozioequo.com per richiedere il coupon sconto (dovete dire che siete lettori del Blog Della Vela)] 

 

Composizione del kit:

  • pannelli fotovoltaici flessibili solbianUn pannello fotovoltaico da 40 (SL40), 50 (SP50), 80 (SL80), 100 (SP100) o 125W (CP125) con junction box e un sistema di fissaggio a scelta tra occhielli, biadesivo o cerniera zip. [Aggiornamento: ora esistono anche pannelli di potenze diverse]
  • Un regolatore di tensione con tecnologia MPPT (vedi più avanti)
  • Tre metri di cavo di prolunga con relativi connettori MC
  • IVA inclusa 
More...

Currently rated 4.0/5  (5 votanti)

  • Currently 4/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Come fare il pane e le piadine in barca (senza usare il forno)

3 aprile 2012 - autore

Pane in barca

Sabato mattina, poco dopo aver mollato gli ormeggi, mi sono accorto di essermi dimenticato di comprare il pane.

Panico!!! Come si fa a stare due giorni in rada senza pane?

Per fortuna che Aonami ha la cambusa sempre ben fornita. No, non avevo pan carrè, grissini… niente di simile. Ma di farina e di lievito di birra liofilizzato, a bordo ne ho sempre una discreta scorta Wink

Ed allora, appena dato fondo all’ancora, mi metto ad impastare la farina. Obiettivo: piadine e pane. Ma siccome non ho fiducia nella capacità del forno di raggiungere i 200 gradi necessari per una buona cottura del pane, mi viene in mente che da qualche parte devo aver letto che è possibile cuocerlo anche nella pentola a pressione. Decido quindi di fare un tentativo. More...


Currently rated 3.5/5  (2 votanti)

  • Currently 3,5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Una barca per girare il mondo: Island Packet Estero

13 marzo 2012 - autore

IP Estero

Non verrà forse notata per l’eleganza delle sue linee, perché come tutte le imbarcazioni del cantiere americano, anche questo “piccolo” Island Packet può apparire un po’ pesante alla vista, e forse anche un po’ goffo.

Ma questa non è nata per essere una barca di cui fare sfoggio nelle serate estive dei marina della Costa Azzurra o della Sardegna. Si tratta davvero di una barca seria, fatta per navigare seriamente, possibilmente intorno al mondo. More...


Currently rated 5.0/5  (1 votanti)

  • Currently 5/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

La rotta della Costa Concordia (con VIDEO)

16 gennaio 2012 - autore

Acquisizione a schermo intero 16012012 13.40.40

Dal sito MarineTraffic.com, di cui casualmente ho appena parlato, si possono visualizzare le ultime posizioni inviate dalla Costa Concordia. Cliccate sull’immagine qui sopra per andare direttamente a visualizzarle sul sito MarineTraffic.com

Alcune cose risultano chiare: More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Cartografia nautica Navionics per iPhone, iPad e Android

23 novembre 2011 - autore

Carte nautiche android iphone

Oggi vorrei parlarvi di un’app per smartphone iPhone, iPad e Android, che credo che molti di voi conoscano già. Ma siccome l’applicazione è davvero carina, utile ed economica, penso che valga la pena recensirla su questo blog, a beneficio di coloro che non ne avessero ancora sentito parlare.

Si tratta di un’applicazione che trasforma i vostri cellulari o tablet PC, purché dotati di sistema operativo iOS o Android, in mini-chartplotter. L’app è stata sviluppata da Navionics, e quindi le carte nautiche digitali sono le stesse che corredano molti dei chartplotter più diffusi sul mercato.

Il livello di dettaglio e la qualità delle mappe sono esattamente gli stessi presenti sui dispositivi dedicati installati a bordo, solo che nel caso dell’app queste sono residenti sul nostro cellulare e quindi ce le possiamo portare sempre con noi. More...


Currently rated 2.0/5  (1 votanti)

  • Currently 2/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Barca a vela di 18 metri affonda in Atlantico

21 novembre 2011 - autore

Barca a vela che affondaq

Il 4 novembre 2011 l’imbarcazione a vela “Wizard of Afrika” è colata a picco a poco meno di 400 miglia al largo delle coste del Mozambico (ndr: e quindi in Oceano Indiano, non in Atlantico come erroneamente specificato nel titolo Wink )

La causa è da attribuirsi ad un urto violento subito nel corso della notte, molto probabilmente contro un container alla deriva.

Le cinque persone a bordo sono state tutte tratte in salvo da una nave che è accorsa sul luogo dell’incidente in seguito alla richiesta di soccorso.

L’imbarcazione stava navigando intorno al mondo da diversi anni, quando partì dalle coste africane al seguito dell’edizione della World ARC del 2008.

E’ davvero triste osservare la foto degli ultimi istanti della barca, dopo aver seguito su youtube e su facebook le sue avventure…

Speriamo che si arrivi presto ad installare su ogni container un trasmettitore AIS, in modo che sia possibile per le imbarcazioni controllare la posizione di quelli che si perdono in mare (sembra che non siano pochi).

Qui sotto un video di qualche anno fa, che mostra Wizard of Afrika in navigazione in mezzo all’Atlantico, diretta verso il Brasile. More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Alluvione Liguria - Bocca di Magra: Barche alla deriva

27 ottobre 2011 - autore

barche-vela-magra-1 La Guardia Costiera riferisce che un centinaio di barche che erano ormeggiate lungo le rive del fiume Magra hanno strappato gli ormeggi e si trovano ora alla deriva in mare, nella zona tra la foce del fiume Magra e le Cinque Terre.

Qui sopra potete vedere la situazione di alcune barche a vela lungo le rive del fiume. Mi vengono i brividi!

Queste barche alla deriva stanno creando pericolo per la navigazione ed ostacolano l’ingresso ai porti della zona.

Sembra che molte delle imbarcazioni provengano dal cantiere Intermarine, di Sarzana.

Se avete qualche commento, esperienza, o foto da pubblicare, scrivetemi.

Qui sotto altre foto reperite in rete: More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Dehler 41 - Video e foto

11 ottobre 2011 - autore

Dehler 41 Al Salone di Genova quest’anno non ho potuto fare a meno di visitare il nuovo Dehler 41, uno dei primi modelli realizzati dal cantiere  tedesco dopo il fallimento e il successivo passaggio al gruppo Hanse.

C’era molta attesa e curiosità da parte dei “vecchi” dehleristi che volevano capire se la nuova gestione avrebbe mantenuto la nota qualità delle imbarcazioni Dehler oppure no.

Dehler 41 - Pozzetto E forse proprio per dare un chiaro segnale di continuità, anche il nuovo Dehler 41, come il suo predecessore, nasce dalla penna dello studio Judel/Vrolijk. Ma questa volta le linee sono ben più moderne: baglio massimo che viene portato fino all’estrema poppa, che pertanto risulta molto larga. La prima cosa che balza all’occhio è quindi un pozzetto gigante, con le ormai classiche due ruote del timone che, proprio a causa della larghezza del pozzetto, sono quasi diventate irrinunciabili. Avrei forse preferito vedere anche due timoni (due pale), in quanto su barche con forme così larghe a poppa si rischia che con barca molto sbandata un solo timone centrale possa uscire dall’acqua e provocare una straorzata. Ma sono sicuro che Judel e Vrolijk sappiano certamente il fatto loro! Smile More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Sintesi della crociera estiva: Video e foto

4 settembre 2011 - autore

Eh sì, quest’anno sono stato davvero pigro. Niente diario di bordo sul blog, pochissime foto.

In compenso molto divertimento. Il tempo è stato sempre buono nel mese di agosto e le brezze termiche del pomeriggio, dopo il tramonto del sole lasciavano spesso il posto ad una calma piatta. Meglio di così…

Aonami è scesa fino in Sardegna, alla Tavolara. Le tappe sono state registrate come tutti gli anni su youposition.it.

E’ stata una crociera molto divertente anche perché ho incontrato parecchi amici in giro, alcuni dei quali visti “realmente” per la prima volta, dopo anni di conoscenza “virtuale” nel mondo di internet. Tutte persone interessanti e simpatiche. Anzi, mi sono ormai convinto che tutti i velisti siano persone eccezionali Wink

La chiave di lettura di questa vacanza si può riassumere nelle poche foto che seguono, ma soprattutto nel video: la felicità di una bella veleggiata con un forza 7 da Pinarellu (Corsica) fino a Caprera. 31 miglia coperte in 4 ore, alla media di 8 nodi. Siamo partiti da Pinarellu con una brezza da NE che, all’altezza del golfo di Porto Vecchio, si è rapidamente trasformato in un W molto più gagliardo: More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Caricabasso per frullone Rollgen Bamar

17 giugno 2011 - autore

Caricabasso Rollgen

Non so se vi ricordate, ma tempo fa vi avevo presentato un prototipo di un caricabasso per il frullone della Bamar (Rollgen).

Vi avevo promesso che l’avrei montato sul mio Rollgen e l’avrei provato, ma purtroppo non l’ho fatto, complice la pigrizia, ma anche il fatto che un’onda frangente mi ha strappato il bompresso dalla coperta, facendolo cadere in mare Frown More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Campo Giovani: vacanza diversa per imparare la vela (gratis)

10 maggio 2011 - autore

Logo Campogiovani

Mi è stata appena segnalata da un amico che lavora al progetto, una bella iniziativa a cura del Ministero della Gioventù.

E’ giunta alla terza edizione, ma sinceramente io non ne avevo sentito parlare. Dal momento che mi sembra davvero un ottimo progetto, vorrei proporlo alla vostra attenzione.

Si tratta di un progetto di “vacanza diversa”: campi estivi completamente gratuiti presso i Vigili del Fuoco, la Marina Militare, le Capitanerie di Porto e la Croce Rossa Italiana.

E’ davvero un’ottima opportunità per i giovani residenti in Italia, di età compresa tra i 14 ed i 22 anni compiuti alla data di compilazione della domanda, che frequentino istituti scolastici superiori o siano iscritti ai primi anni del ciclo universitario. La graduatoria di coloro che potranno prendere parte ai campi estivi si forma in base a criteri di merito scolastico, ed anche questa mi sembra una scelta intelligente. More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Extreme Sailing Series 2011 Qingdao - Scuffie

19 aprile 2011 - autore

Nice For You Non sto seguendo molto queste regate, però è spettacolare vedere come certi catamarani riescano a girarsi ingavonando la prua in acqua con le raffiche di vento a 30 nodi.

Si tratta proprio di extreme sailing, cioè di condizioni davvero estreme a cui sono sottoposte queste imbarcazioni, che evidentemente sono progettate per dare il meglio di sé con venti di gran lunga inferiori a quelli presenti in questi giorni a Qingdao.

Ho trovato su youtube questo video che vi sottopongo. Si tratta di una compilation delle scuffie più spettacolari che sono avvenute in questi giorni.

Guardate come i catamarani si distruggono facilmente. Gli alberi si spezzano come fossero grissini. More...


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Video GoPro HD - A vela di bolina

18 aprile 2011 - autore

Questo video l’ho girato sabato 16 aprile 2011 mentre ero in navigazione verso Cap d’Antibes.

La videocamera è la GoPro HD, una sports cam subacquea molto divertente che offre angoli di ripresa inusuali ed interessanti grazie ad un grandangolo spinto (170 gradi) e all’alta definizione fino a 1080p.

Aonami correva a 8 nodi, con un vento reale di 10 nodi che diventavano 15 di apparente.

Per limitare lo sbandamento avevo preso una mano alla randa, mentre il genoa 140% era completamente aperto. Adesso so che qualcuno starà ridendo perché ho preso una mano con 15 nodi… Laughing

Le riprese fuoribordo sono state effettuate attaccando la videocamera al mezzo marinaio Smile

Dico la verità: a rivederlo mi viene una voglia di navigare…. mmmhhhh….

Buona visione

 

 


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Post in evidenza

Pannelli fotovoltaici flessibili

Recensione di leggerissimi pannelli flessibili in silicio policristallino ad alto rendimento. Kit completi di regolatore e accessori a prezzo scontato per i lettori del blog

blog.veleggiando.it
Il Generatore Eolico

Come scegliere un Generatore Eolico per la barca. Il confronto tra diversi modelli in commercio vede uscire vittorioso il Silentwind, che infatti era il più diffuso tra i partecipanti alla ARC 2015

blog.veleggiando.it
La regolazione delle vele

Un breve articolo in 2 puntate che spiega i concetti base della regolazione delle vele

blog.veleggiando.it
I consumi elettrici e le batterie

Conoscere i consumi elettrici a bordo è importante per calcolare l'autonomia delle batterie servizi. Ecco come fare

blog.veleggiando.it
Sali a bordo con me

Vuoi trascorrere un piacevole fine settimana a bordo di Aonami? Leggi qui le 'regole di ingaggio'

blog.veleggiando.it

Abbonamenti

Categorie

Translations

Parole chiave (Tags)