Alghero

12 agosto 2010 - autore

Giovedì 12 agosto 2010

Terzo giorno al porto di Alghero. Siamo arrivati il 10 verso le 17. Abbiamo chiamato un numero a caso fra quelli elencati nelle Pagine Azzurre (attenzione: molti dei numeri di telefono riportati sul portolano non sono più esistenti). Al numero 3477720544 risponde Federico Crisafulli, della SER-MAR. Potete anche chiamarlo sul canale 9 VHF.

Federico è una persona davvero gentile e ci viene ad accogliere all'imboccatura del porto con il gommone, indicandoci il posto che ci ha assegnato ed aiutandoci nella manovra di ormeggio. Si tratta di un pontile un po' lontano dal centro storico di Alghero, ma in compenso più economico rispetto agli ormeggi situati proprio sotto alle mura della città vecchia. Pagheremo 58 euro al giorno. Beh, tanto economico non è... forse noi siamo abituati ai prezzi molto più accessibili dei porti della Costa Azzurra e della Corsica.

Poco dopo incontriamo Paolo, che ci accompagna per una veloce visita guidata alla città. Parlando con lui scopriamo che casualmente abbiamo scelto uno degli ormeggiatori più professionali del porto di Alghero.

Paolo ci consiglia di assaggiare la Paella al ristorante Il Pavone, in piazza Sulis, 3 (tel 079979584). Detto fatto, la sera usciamo e ci fiondiamo su uno dei tavolini all'aperto. Peccato che scopriamo che il mese di agosto la paella non la fanno proprio. Troppo lavoro, ci dice il ristoratore. Peccato. Ripariamo, su consiglio del cameriere, su uno sformato di riso alla marinara con zafferano, che si rivela davvero eccellente: senza dubbio merita tutti i 18 euro ch costa! Consigliato caldamente.

La giornata seguente scorre tranquilla in porto. Si lava per bene la barca, finalmente cambio i filtri al dissalatore e provo a fare un risciacquo ben fatto. Tutto sembra funzionare, ma vorrei fare una piccola modifica al circuito, per avere la possibilità di poter testare preventivamente la qualità dell'acqua prodotta, riempiendo una bottiglia prima di commutare verso il serbatoio. Andrò alla ricerca del materiale domani.

La sera riceviamo a cena in barca Paolo con la sua famiglia, e tra Cesarini Sforza e Cannonau la serata scorre piacevole e divertente.


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Related posts

Add comment


 

[b][/b] - [i][/i] - [u][/u]- [quote][/quote]



Nota: Per problemi di Spam i commenti sono moderati, quindi non saranno immediatamente visibili.

Comments are moderated. Spammers will be censored!

Post in evidenza

Pannelli fotovoltaici flessibili

Recensione di leggerissimi pannelli flessibili in silicio policristallino ad alto rendimento. Kit completi di regolatore e accessori a prezzo scontato per i lettori del blog

blog.veleggiando.it
Il Generatore Eolico

Come scegliere un Generatore Eolico per la barca. Il confronto tra diversi modelli in commercio vede uscire vittorioso il Silentwind, che infatti era il più diffuso tra i partecipanti alla ARC 2015

blog.veleggiando.it
La regolazione delle vele

Un breve articolo in 2 puntate che spiega i concetti base della regolazione delle vele

blog.veleggiando.it
I consumi elettrici e le batterie

Conoscere i consumi elettrici a bordo è importante per calcolare l'autonomia delle batterie servizi. Ecco come fare

blog.veleggiando.it
Sali a bordo con me

Vuoi trascorrere un piacevole fine settimana a bordo di Aonami? Leggi qui le 'regole di ingaggio'

blog.veleggiando.it

Abbonamenti

Categorie

Translations

Parole chiave (Tags)