Come migliorare la ricezione WiFi con un'antenna potentissima

16 gennaio 2011 - autore

Captifi

L’anno scorso, su consiglio dell’amico Davide Zerbinati, ho acquistato in internet l’antenna WiFi che vedete nell’immagine qui sopra.

In verità non si tratta di una semplice antenna, poiché l’aggeggio include anche una scheda WiFi integrata.

Si chiama Captifi ed è prodotta da RadioLabs, una società californiana specializzata in gadgets simili.

Il sito di RadioLabs descriveva le proprietà miracolose di questa antenna, dicendo che la ricezione degli hotspot WiFi sarebbe migliorata di 15 volte rispetto ad una scheda di un normale PC portatile e garantendo una portata fino a qualche chilometro.

L’antenna è “marinizzata” ed è ovviamente da esterni, resistente all’acqua e al salino. E’ in alluminio anodizzato, con un attacco a vite standard, adatto per il fissaggio su un comune supporto per antenne.

E’ fornita con un cavo USB di 4.5 metri. Il Software si installa in 5 minuti inserendo il CD in dotazione.

Le reti Wifi disponibili con l'antenna La vera sorpresa si ha quando si attiva il programma che elenca tutti gli hotspot disponibili nel raggio di copertura dell’antenna. Beh, non ci crederete ma ora prendo tutti quelli nel mio porto e anche quelli delle abitazioni nelle vicinanze.

E’ incredibile come questa antenna aumenti la sensibilità di ricezione del segnale Wifi.

Il prezzo è di 140 dollari (poco meno di 110 euro al cambio attuale), ma aggiungendo spese di spedizione, IVA e tasse di importazione, ahimè, il prezzo lievita fino a sfiorare i 170 euro.

Non si tratta quindi di un oggetto propriamente economico, tuttavia è assolutamente da consigliare a chi, come me, non riesce a stare a lungo senza connessione ad internet! Wink

Qui sotto il video direttamente da RadioLabs.

 

 


Be the first to rate this post

  • Currently 0/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Related posts

Comments

Ma fino a che riesci a collegarti a quella del tuo porto ok (il mio la fa pagare una follia all'ora) ...ma quando non becchi quella vai a scrocco se ne trovi una aperta?

Sergio   gennaio 17. 2011 10:44

Il rischio é uno solo. DENUNCIA PENALE perché il dispositivo, non é omologato e non solo, é anche vietata l'installazione in Italia.

L'antenna é facilmente individuabile da sistemi tipo escopost.

Usa potenza decuplicata rispetto a quanto permesso in Italia.

Quindi usarla é a proprio rischio e pericolo.


Saluti.

Sergio CASALI

Sergio   marzo 10. 2011 21:46

Apperò!
Addirittura denuncia penale per un'antenna WiFi?
Cavolo, non l'avrei mai potuto immaginare. Quasi quasi è meglio essere l'artefice del crack Parmalat!
Comunque io sono in territorio francese. Devo informarmi se là sono più accondiscendenti
Comunque grazie, eh? Surprised

Roberto Minoia   marzo 10. 2011 21:50

Qui é spiegato il limite in potenza che un access point deve avere.

E ti dirò di più so che l'escopost gira a cercare segnali fuori limiti.

In Italia.

Ciao, Sergio

Sergio   marzo 10. 2011 23:57

Scusa ho dimenticato il link

http://www.wifi-ita.com/teoria/23.html

Sergio   marzo 10. 2011 23:57

First let me apologize for using English but I thought I can contribute my experience sailing around the Med and using WiFi where it is free.
The antenna by RadioLabs is major overkill. For approximately $20 you can get a very good external antenna/WIFI adapter and a long USB cable (make sure is not too long-2-3 m will be enough). I set the external antenna outside and use this set up from the comfort of my salon table (Dehler 41 CR). I can see all AP in a port or anchorage and their signal strength.
Here are 2 of the gadgets we use:
http://www.amazon.com/gp/product/B0037G2BMY
www.amazon.com/.../ref=pd_bxgy_e_img_b

Demetrio   marzo 16. 2011 16:13

Thank you, Demetrio, for your valuable contribution!
Smile

Roberto Minoia   aprile 1. 2011 10:57

C'è l'ho ma quei fetenti di produttori non lo aggiornano come software e quindi tutti i nuovi computer diventano inutili. Hanno fatto una nuova antenna con wifi incorporato ma che ha gli stessi problemi , non funziona con tutti i sistemi operativi.

Stefano franchi   marzo 24. 2013 16:15

Add comment


 

[b][/b] - [i][/i] - [u][/u]- [quote][/quote]



Nota: Per problemi di Spam i commenti sono moderati, quindi non saranno immediatamente visibili.

Comments are moderated. Spammers will be censored!

Post in evidenza

Pannelli fotovoltaici flessibili

Recensione di leggerissimi pannelli flessibili in silicio policristallino ad alto rendimento. Kit completi di regolatore e accessori a prezzo scontato per i lettori del blog

blog.veleggiando.it
Il Generatore Eolico

Come scegliere un Generatore Eolico per la barca. Il confronto tra diversi modelli in commercio vede uscire vittorioso il Silentwind, che infatti era il più diffuso tra i partecipanti alla ARC 2015

blog.veleggiando.it
La regolazione delle vele

Un breve articolo in 2 puntate che spiega i concetti base della regolazione delle vele

blog.veleggiando.it
I consumi elettrici e le batterie

Conoscere i consumi elettrici a bordo è importante per calcolare l'autonomia delle batterie servizi. Ecco come fare

blog.veleggiando.it
Sali a bordo con me

Vuoi trascorrere un piacevole fine settimana a bordo di Aonami? Leggi qui le 'regole di ingaggio'

blog.veleggiando.it

Abbonamenti

Categorie

Translations

Parole chiave (Tags)