Kit Pannelli fotovoltaici flessibili Solbian a prezzo scontato

26 aprile 2012 - autore

Pannelli solari flessibili

 

La Solbian  è un’azienda di Torino che realizza pannelli fotovoltaici flessibili ad alto rendimento. Si tratta dei pannelli solari che vengono anche installati sulle barche di Soldini, che credo sia uno dei soci dell’azienda (SOL-BIAN).

Recentemente ho contattato la Solbian chiedendo informazioni sul loro prodotto, ed ho anche acquistato un kit con pannello da 100W per provarlo (leggete più avanti i risultati del test) ed infine li ho convinti ad offrire i kit ai lettori del blog ad un prezzo vantaggioso.

[Aggiornamento: è stata attivata una convenzione con il sito Negozio Equo per avere un ulteriore sconto sui prezzi esposti. Scrivete a info@negozioequo.com per richiedere il coupon sconto (dovete dire che siete lettori del Blog Della Vela)] 

 

Composizione del kit:

  • pannelli fotovoltaici flessibili solbianUn pannello fotovoltaico da 40 (SL40), 50 (SP50), 80 (SL80), 100 (SP100) o 125W (CP125) con junction box e un sistema di fissaggio a scelta tra occhielli, biadesivo o cerniera zip. [Aggiornamento: ora esistono anche pannelli di potenze diverse]
  • Un regolatore di tensione con tecnologia MPPT (vedi più avanti)
  • Tre metri di cavo di prolunga con relativi connettori MC
  • IVA inclusa 

L’offerta è riservata ai lettori iscritti alla newsletter del blog della vela. Iscrivendovi riceverete una email ogni volta che pubblicherò un articolo nel blog (niente spam o cose del genere, quindi).

Contattatemi per conoscere i prezzi.

I pannelli sono flessibili e molto leggeri (il 100W pesa poco più di 1 kg), quindi possono essere anche installati “volanti” dove batte il sole, fissandoli con delle cimette sul bimini, sullo sprayhood oppure, come potete vedere nella foto qui in alto, al paterazzo (avevo il sole che stava tramontando in poppa)

 

Regolatore di tensione MPPT

Il regolatore di tensione è di fascia alta, con tecnologia MPPT. (scarica qui il documento con le caratteristiche e manuale d’uso)

La tecnologia MPPT (Maximum Power Point Tracking) garantisce che quasi tutta l’energia prodotta dal pannello venga utilizzata per la ricarica delle batterie, limitando la dispersione e garantendo quindi un rendimento del sistema vicino al 100%.

 

Come funziona un regolatore di carica MPPT?

I pannelli fotovoltaici producono energia elettrica a tensione (Volt) e corrente (Ampere) variabili in funzione dell’intensità di luce e della temperatura delle celle.

Un regolatore di tensione di tipo tradizionale si limita ad abbassare la tensione del pannello fino a portarla ad un valore di circa 14.4 Volt, necessario a caricare le batterie senza rovinarle, ma lascia la corrente invariata, dissipando di fatto in calore una parte non trascurabile della potenza generata dal pannello.

Un regolatore MPPT, invece, abbassa la tensione ma contemporaneamente aumenta l’intensità di corrente che viene immessa in batteria, incrementandola anche fino al 20-30% rispetto al regolatore senza MPPT.

Esempio: supponiamo che il pannello stia erogando una potenza di 100W a 18 Volts. La corrente generata sarà pertanto di: 100 W / 18 V = 5.55 Ampere.

Un regolatore di carica tradizionale abbasserà la tensione a circa 14.4 volts ed invierà in batteria una corrente di 5.55 Ampere. La differenza verrà dissipata sotto forma di calore all’interno del regolatore: 5.55 * (18-14.4)  = 19.98 Watt sprecati in questo modo!

Un regolatore MPPT, invece, oltre ad abbassare la tensione a 14.4 Volts, provvederà ad innalzare la corrente fino a circa 6.9 Ampere (100 W / 14.4 V = 6.94 A). In questo modo invierà in batteria una corrente superiore del 26% rispetto al regolatore non MPPT.

Al link seguente puoi trovare anche un video che mostra in pratica il funzionamento di un regolatore di carica MPPT

 

Formati dei pannelli

I pannelli da 40 e da 50W esistono in formato rettangolare o quadrato. Questi due pannelli erogano una tensione di 8V invece che 16, quindi vengono forniti con un regolatore di tipo “step-up”, che consente di innalzare la tensione ai famosi 14 volts.

Si possono utilizzare due pannelli SL40 o SP50 in serie con un solo regolatore (equivalente ad avere un SL80 o un SP100), ma la soluzione ottimale è quella di dedicare un regolatore ad ogni pannello, in modo che anche se uno dei due fosse in ombra, l’altro continua a produrre corrente.

Qui di seguito riporto le misure dei pannelli:

  • SP50 L e SL40 L: 1110 x 285 mm
  • SP50 Q e SL40 Q: 595 x 540 mm
  • SP100 L: 1110 x 540 mm
  • CP125: 1380 x 680 mm

I pannelli della serie SP (SunPower) hanno celle con efficienza maggiore, e pertanto  l’SP100 ha la stessa dimensione dell’SL80, ma genera il 25% in più di energia rispetto a quest’ultimo. Lo stesso discorso vale per SL40 e SP50.

La Solbian afferma anche che le celle di cui sono dotati i pannelli della serie SP non solo sono più efficienti, ma lavorano anche meglio in condizioni di luce non ottimali (cielo velato, irraggiamento non perpendicolare al pannello, ecc.), garantendo in questo modo una maggiore quantità di energia totale prodotta nel corso della giornata. (ecco spiegato il motivo per cui il prezzo/Watt della serie SP è superiore.

Grafico Rendimento/LuceIn effetti ho trovato in rete alcuni test sedicenti “indipendenti” che presentano alcuni risultati interessanti. Nell’immagine qui a fianco (cliccate sull’immagine per ingrandirla) riporto un grafico che illustra il rendimento in funzione dell’intensità luminosa, dove si può notare che le celle SunPower cominciano a rendere bene anche con livelli di luce abbastanza bassi.

Per chi volesse approfondire, allego anche il PDF completo che potete scaricare cliccando qui.

 

Test del kit fotovoltaico SP100 e prime impressioni

Io ho acquistato il kit SP100 e l’ho provato nei giorni scorsi in barca.

Ho condotto un test comparativo con il pannello Enecom da 130W accoppiato al regolatore di tensione Steca PR-2020 (no MPPT).

 

Condizioni del test:

  • Periodo: fine aprile
  • Orario: circa le 13.00
  • Latitudine: 43 gradi Nord
  • Cielo sereno, ma leggermente velato.
  • Temperatura circa 20 gradi
  • Pannelli collocati su una superficie orizzontale, quindi non perpendicolari al sole

Il pannello da 130W con regolatore Steca inviava 5.5 Ampere in batteria, mentre l’SP100 da 100W con regolatore MPPT ne inviava 5.3.

La corrente generata dal pannello SP100 era di 4.5 Ampere (quindi 1 A in meno rispetto al 130W), ma il regolatore MPPT la innalzava fino a 5.3 A.

Questo test evidenzia l’equivalenza quasi totale fra i due pannelli nonostante abbiano una potenza nominale ben differente tra loro, anche se per chiarezza va detto che questo ottimo risultato ottenuto dal SP100 è dovuto in buona parte al regolatore di tensione MPPT.

I pannelli del kit possono essere scelti con un sistema di fissaggio a scelta tra:

  • Occhielli lungo il perimetro: Sistema adatto per il fissaggio del pannello per mezzo di cimette. E’ il sistema che ho scelto io in quanto secondo me è il più flessibile ed adatto a installazioni non fisse (io di solito lo lego sullo sprayhood, spostandolo da una parte o dall’altra a seconda di dove batte il sole)
  • Biadesivo: Se optate per un’installazione fissa sulla coperta o altre superfici rigide, questa è la scelta obbligata
  • Cerniera zip: Questo è un sistema molto interessante: viene applicata una zip ai lati del pannello, in modo da poterlo unire ad altri pannelli, oppure alle parti in tela della barca, opportunamente predisposte (esempio: il bimini)

 

Come ordinare il kit e come pagarlo

L’ordine ed il pagamento vengono fatti direttamente al rivenditore (Negozio Equo).

Intanto ricordatevi di iscrivervi alla newsletter, mi raccomando! Perché ricordo che l’offerta è valida solo per gli iscritti Wink

 

Video del kit fotovoltaico SP100

Ho fatto un video appena dopo aver ricevuto il kit, in cui vi mostro pannello, regolatore di carica e accessori vari. Ve lo propongo qui sotto.


Currently rated 4.3/5  (4 votanti)

  • Currently 4,25/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Related posts

Comments

Grazie Roberto!!!
Proprio in questi giorni stavo valutando anche io i pannelli Solbian (nati da una costola di Enecom).
Ero interessato particolarmente al modello 50SP L, sviluppato in lunghezza da appendere alle draglie, regolando poi l'inclinazione con dei cimini.
Non l'ho visto nella tua convenzione ma penso non ci siano problemi ad aggiungerlo.
I prezzi che hai spuntato sono molto buoni, complimenti.
Vedo che i cavi sono separati per i due poli, non esiste un cavo bipolare? questo per evitare ulteriori impicci in barca.
Attendo tuoi aggiornamenti sulle modalità di acquisto e sul prezzo del KIT SP50 L
Buone feste
Luciano

luciano   aprile 27. 2012 14:58

Ciao Luciano, il kit SP50 è proprio il pannello SP50L.
Quello a tensione di 8V, per intenderci. Infatti quel kit lo danno con un regolatore "step-up" che riesce ad innalzare la tensione da 8V a 14.4V.
L'alternativa è che prendi 2 pannelli CP50 e li metti in serie. Ma è preferibile la prima soluzione: quindi con un regolatore dedicato a ciascun pannello, in modo tale che anche se uno fosse in ombra, l'altro continua a generare a massima potenza
Ti contatto in privato così ti dico come devi fare se vuoi ordinare nel frattempo.
Ciao

Roberto Minoia   aprile 27. 2012 15:13

infatti io contavo di acquistare due pannelli SP50L, ognuno con il regolatore WM10 cosicché anche se uno produce poco, non fa da collo di bottiglia .... dico bene?

luciano   aprile 27. 2012 15:48

Perfetto!! Questa è la soluzione in assoluto migliore, anche se leggermente più costosa per via dei 2 regolatori.
Ma dovendo scegliere farei anche io così

Roberto Minoia   aprile 27. 2012 16:00

Ciao Roby,fammi sapere il prezzo del kit sp 100 e cosa fare per comprarlo con l'offerta speciale che Ti hanno proposto.

Enrico   aprile 29. 2012 22:23

Ti scrivo in privato, Enrico

Roberto Minoia   aprile 30. 2012 17:08

Ciao Roberto, io l'anno scorso ho fatto l'impianto con i pannelli Solbian (SOLdini-BIANucci) usando quattro SP50 e quattro regolatori MPPT che però sono diversi da quelli attuali. Io non ho mai superato i 9 A con i 4 pannelli, quindi 4,5 A per l'equivalente del pannello da 100 W che hai provato tu.

Se può servire, ho inserito un thread su Amici della Vela quando ho completato l'impianto: forum.amicidellavela.it/topic.asp?TOPIC_ID=61383

Ciao
Roberto

Roberto   aprile 30. 2012 17:58

Grazie Roberto. Per curiosità: che regolatore hai usato?

Roberto Minoia   aprile 30. 2012 19:57

Ho letto il thread di Adv, ed ho notato che i tuoi pannelli sono appoggiati sulla tuga, quindi non sono mai perpendicolari ai raggi del sole. Hai provato ad orientarli per verificare quanti ampere erogavano?
Inoltre volevo chiederti se gli Ampere di cui parli sono quelli erogati dal pannello, oppure quelli che vanno in batteria, dopo l'azione del regolatore. Il regolatore che ho testato io, indica entrambi i valori e sono diversi, a vantaggio del valore che viene inviato in batteria, che è maggiore di quello erogato dal pannello

Roberto Minoia   aprile 30. 2012 20:01

Il regolatore come puoi vedere dalle foto del thread sono marchiati Solbian e me li hanno forniti loro con i pannelli. I pannelli sono fissati con il biadesivo per cui non ho possibilità di orientarli diversamente.
L'amperaggio è in ingresso alla batteria, rilevato non dal regolatore ma dallo strumento Victron che uso per tenere sotto controllo le batterie.

Roberto   maggio 1. 2012 11:24

Allora non so che dire... Hai verificato la tensione di uscita dai pannelli? Io ho misurato un po' più di 18V.
Se tu dici di non aver mai visto più di 9A per una griglia di 4x50W... e se tutti i 4 pannelli erano ugualmente ben esposti al sole senza alcuna traccia di ombreggiamento... A me sembra un dato un po' basso.
Tieni presente che io con il 130W Enecom perpendicolare al sole generavo 8.5 Ampere l'estate scorsa. I tuoi 9A corrispondono grossomodo a 140W di potenza, cioè il 35% in meno di quella nominale. E' troppo!
Calcolando un'altezza del sole a mezzogiorno di 60 gradi (valore medio a fine giugno alle nostre latitudini), collocando il pannello in orizzontale secondo me il rendimento dovrebbe essere sin(x) e cioè sin(60) quindi circa 85%

Roberto Minoia   maggio 1. 2012 11:55

Verificherò di nuovo appena riesco in una giornata limpida e prenderò anche le tensioni all'uscita dei pannelli; ti disturberò nuovamente per farti sapere gli esiti.
Grazie

Roberto

Roberto   maggio 2. 2012 23:27

Ciao Roberto, ti ho scritto una mail , anch'io vorrei acquistare un kit.
Saluti
Salvo

salvo pulitanò   maggio 5. 2012 17:39

Salvo, ti ho appena risposto. Ciao

Roberto Minoia   maggio 5. 2012 18:20

Ciao roberto, l'anno scorso mi hai procurato un pannello enecom da 35w con regolatore di carica steca. Io non ho riscontrato il problema, ma ora volevo acquistare un nuovo pannello, magari quello che consigli ora, piu potente: la domanda è se va bene lo stesso il rilevatore che ho gia ( è come quello che avevi tu della steca).
Grazie guido

Guido   maggio 6. 2012 08:59

Ciao Guido. Lo Steca va benissimo. Il vantaggio dei regolatori MPPT, come ho scritto sopra, è che riescono a "tirar fuori" più energia dai pannelli. Tuttavia il prezzo di questi regolatori è ancora sensibilmente più alto. Quello che vedi nel video che ho girato costa il doppio dello Steca che hai tu. Ciao

Roberto Minoia   maggio 6. 2012 14:48

Ciao Roberto, mi puoi indicare il costo complessivo con un unico pannello grande che penso di sistemare sul bimini top?

ale   maggio 10. 2012 05:47

Ciao Roberto e grazie per la bella recensione.
Come ti ho detto, non sono velista ma (mini) camperista e mi domandavo: fissando il pannello con il biadesivo sul tetto del veicolo, rischio di "surriscaldare" anche l'abitacolo? Immagino infatti che questi moduli raggiungano temperature di diverse decine di gradi.
Grazie

raniero   maggio 10. 2012 19:42

Ciao Raniero, il pannello scalda un po', ma non raggiunge temperature così elevate da costituire un problema di quel tipo. Vai tranquillo! Wink
Ciao

Roberto Minoia   maggio 10. 2012 20:59

ciao roberto sono carmen, sarei interessata a due kit sp50L, mi sembra di aver letto che dovrei acquistare anche 2 regolatori WM10 per ottimizzare il funzionamento dell'impianto, sapresti dirmi il costo approssimativo e come fare ad acquistarli, grazie....(pensa che il tutto mi serve per far funzionare un frigo di 35 - 40 watt di potenza media assorbita che deve refrigerare soprattutto il latte per Silvia , la mia bambina di 18 mesi!!!) grazie

carmen rossi   giugno 14. 2012 22:20

Per mantenere la carica di una batteria di 80 a/h va bene un pannello da 40?

Sardegna   giugno 17. 2012 22:43

vorrei aquistare il kit da 130 sp con regolatore e conoscerne il prezzo
ho un parco batterie servizi da 360 piu 120 ampere per motore
vorrei mettere uno o due pannelli da installare con delle cimette sul bimini o sulla tuga quando sono in rada ,quale è il tuo consiglio per una buona resa ed un prezzo accettabile ?

forget   giugno 28. 2012 08:52

Buon giorno ,
visto la tua gentilezza e esperinza vorrei chiedere se non hai mai fatto un test di comparazione tra un sp 100 e un 130 enecom con entrambi un regatore mttp
Sarebbe buono cosi da avere lo stesso sistema di regolazine
Grazie e buona giornata

Gianmario   luglio 6. 2012 12:49

Ciao Roberto, mi sono appena iscritto, cercando un pannello da 100 w, ma ho già letto numerose utilissime informazioni. Grazie.

Bruno   luglio 17. 2012 23:35

Ciao Roberto, ho letto con grande interesse il tuo blog. Sto valutando l'installazione di un pannello SP 100 sulla mia barca. Mi puoi dare le info per poter ordinare il Kit alla Solbian? Grazie in anticipo

Paolo   agosto 23. 2012 15:42

Ciao Paolo, ti rispondo in privato nei prossimi giorni (sono appena tornato dalle vacanze...)

Roberto Minoia   agosto 26. 2012 09:55

Non sono sicuro di potermi fidarmi di pannelli flessibili, lasciandoli fissi alle intemperie penso che gli occhielli sarebbe troppo sollecitata. Cosa consiglieresti per un montaggio fisso, in maniera da mantenere carico un gruppo batterie da 100-200 (parallele 100+100) Ampere destinato al solo frigo + un gruppo da 100A per i restanti servizi + 80-100A solo motore (solo mantenimento carica)? E quanti regolatori usare? Grazie

Ado   novembre 10. 2012 19:16

Ciao Ado, se devi tenere i pannelli sempre esposti, la cosa migliore sarebbe quella di fissarli con il biadesivo su una superficie liscia, oppure esistono anche pannelli con una cerniera zip che si possono fissare in questo modo al bimini modificato.
Per quanto riguarda invece la tua domanda sull'energia prodotta, ti posso dire che lo sccorso mese di agosto il mio SP-100 (100W) ha generato una media di 45 Ah al giorno, sufficienti a sopperire ai consumi di un frigorifero sempre acceso. Se ti serve solo per mantenere cariche le batterie in assenza di carichi, allora un 40W sarà più che sufficiente. Per richieste specifiche non farti problemi e scrivimi pure un messaggio privato.
Ciao

Roberto Minoia   novembre 10. 2012 19:33

Sono colpito dalla cura e conoscienza degli argomenti trattati. Per tale motivo chiedo di avere ulteriori informazioni circa i pannelli solari morbidi , prezzi,tempi di consegna,
garanzia ecc. ecc. Grazie , saluti Franco
p.s. imbarcazione di 13 mt con 3 batterie servizi da 200 ah e una motore da 80 ah

Franco Baldassarri   novembre 29. 2012 16:17

Ciao Roberto e Auguri a tutti gli amici del blog!
Sarei intenzionato a montare della solbian l'archetto con 2 pannelli flessibili da 50 w sopra il mio bimini, ma, come scritto da Aldo qui sopra, sono perplesso sulla loro resistenza alle intemperie (li lascerei tutto l'anno e non saprei diversamente dove installarli). Inoltre, secondo te, è meglio montare sull'archetto 2 pannelli da 50 o uno solo da 100 e in questo modo ridure il costo con un solo regolatore mppt?
Mi potresti fornire il prezzo del tutto con la convenzione, grazie.
Fabrizio

fabrizio   dicembre 25. 2012 12:23

Ciao Fabrizio,
come già detto, personalmente credo che questi pannelli, a differenza di altri da me testati in precedenza, possano resistere bene al tempo. Sono quelli che vengono installati sulle barche di Soldini. Tuttavia io ne ho uno solo dalla scorsa priimavera, quindi ti potrò dire con certezza solo fra qualche anno Wink

Per quanto riguarda la tua domanda, con due pannelli ciascuno con rispettivo regolatore avrai la resa massima, in quanto anche se uno fosse parzialmente in ombra, l'altro in pieno sole continuerebbe a produrre al 100%. Certo, questa configurazione costa un po' di più in quanto hai bisogno di due regolatori e due junction box.
Ciao

Roberto Minoia   dicembre 25. 2012 20:33

Penso che tra poco acquisterò il pannello del kit sp100Wp. Uno o due non so ancora. Vi chiedo come si fa per interrompere i fili che dall MPPT interno allo scafo vanno in coperta per poi attaccarci le prolunghe che vanno ai JB dei pannelli? SOLBIAN ha previsto dei passascafo particolari? Grazie a tutti per i suggerimenti. BV anche a chi è fermo. Enio

enio rossi   febbraio 6. 2013 13:05

Ciao Roberto, io posseggo un gommone da 7 metri con due batterie da 80Ah.
Sarei intenzionato ad acquistare il pannello da 65 o da 80w con il regolatore da utilizzare nelle 4/5 ore che mi fermo nelle varie calette.
Mi chiedevo:
- posso apoggiare il pannello sopra il tendalino a metà con il roll bars?
- e sufficiente per tenere carica la batteria dei servizi (ancora, radio, gps)?

Dario   maggio 28. 2013 10:43

Dario, il pannello può essere installato "volante" legandolo con delle cimette agli occhielli che vengono applicati lungo il suo perimetro. E' esattamente quello che faccio io.
Con un pannello da 100W, se ben esposto in pieno sole, riesci a produrre l'energia sufficiente all'utilizzo di un frigorifero da barca di circa 60W di potenza che funziona tutto il giorno. Credo che con 80W riuscirai tranquillamente a sopperire ai consumi che hai elencato. Se vuoi avere i prezzi scontati contattami in privato.
Ciao

Roberto Minoia   maggio 28. 2013 10:47

Ciao Roberto, mi presento sono Cristian e o cominciato a seguirvi dalla Croazia.
Mio cugino ha comprato una piccola barca a vela e gli ho fatto l'impianto el. ma un paio di giorni fa a comprato anche un pannello solare della enecom e un regolatore di tensione della velleman il "sol4ucn2".
Ti vorrei chiedere se conosci il sudetto regolatore o forse conosci chi mi potrebbe aiutare, a me interessa come si comporta e cosa succede quando la batteria si carica fino al 100%? Il regola non la carica più o invece carica avanti e ce il rischio di bruciare la batteria?
P.S. Il regolatore non è fornito di sonda per la temperatura della bat.
Grazie in anticipo.
Cristian.

Kristian   giugno 6. 2013 08:29

Ciao Cristian,
non conosco quel regolatore, ma sicuramente potrai trovare una scheda tecnica in internet.
Normalmente tutti i regolatori sono progettati per attivare un sistema "di mantenimento carica" quando la batteria è al 100%

Roberto Minoia   giugno 6. 2013 10:01

Roberto io ho due pannelli da 75w rigidi orientabili sul prolungamento del pulpito di poppa ed uno da 30w un po' vecchiotto sulla tuga. Vorrei mettere uno nuovo calpestabilr da 50w quadrato (+o-). Vorrei sapere il costo sia del pannello sia del regolatore di carica MPPT che regga i tre pannelli. Grazie ciao

Alberto   giugno 9. 2013 10:03

Alberto, non puoi collegare i pannelli diversi ad uno stesso regolatore. Per il nuovo pannello flessibile da 50W dovrai acquistare un regolatore dedicato. Oltretutto lo sfrutterai meglio in questo modo
Scrivimi in privato per sapere i prezzi
Ciao

Roberto Minoia   giugno 9. 2013 23:26

Grazie per tutte queste utilissime informazioni.
Vorrei dotare la mia barca di pannelli solari , l'offerta è ancora valida?
Come fare per aderire?

Pier Paolo   luglio 14. 2013 13:26

Ciao Pier Paolo,
Contatta il rivenditore www.negozioequo.com e chiedi il codice coupon per i lettori del Blog Della Vela.
Ciao

Roberto Minoia   luglio 15. 2013 00:26

INfelice proprietario di due pannelli enecom HF 130W l'uno dall'aprile 2012.
Ad aprile compro i 2 pannelli e il regolatore direttamente in Enecom. Li monto a giugno e mi accorgo che il regolatore non funziona. A luglio devo partire per le ferie e vorrei una sostituzione veloce. Non si può è la loro politica. Dopo 20 gg mi rimandano il regolatore riparato. Peccato che ha lo stesso difetto e non funziona.Le ferie sono dietro l'angolo e non posso aspettare altri 20gg la riparazione. Ne compro uno nuovo da un altro fornitore e parto per le ferie. Il loro commerciale mi aveva scritto che "al ns rientro (dalle ferie) sistemeremo tutto per la sostituzione".
Alla fine della storia mi arriva un "nuovo" regolatore che è tutto ammaccato e di quello che avevo dovuto comprare per far funzionare l'impianto si rifiutano di riconoscermi la spesa. Per il momento finisce lì.
Luglio 2013 : uno dei pannelli si sta "squamando". Il film trasparente che copre le celle incollate al supporto plastico
sta facendo bolle. Prima o poi si romperanno e anche se non succederà l'efficienza di quelle celle ne sarà irremidiabilmente compromessa.
Gli scrivo per segnalare e la risposta è : "... ma hai fatto dei buchi per il fissaggio probabilmente è quella la causa delle bolle..."
I buchi (2,5mm diametro) sono fatti lungo il bordo del supporto e servono a fissare il pannello mentre le bolle sono al centro del pannello.
Ho tutta la documentazione email e fotografica per chi volesse approfondire. ruggiero.ascione (at) yahoo.it

Ruggiero   luglio 16. 2013 09:47

Saluti. Vorrei sapere come ordinare un kit pannello sp 50 L. Come devo fare?

Michele   ottobre 16. 2013 14:34

Michele, come ho detto sopra, vai su www.negozioequo.com Oltre al resto c'è anche la spedizione gratis, che tradotto in soldoni significa altri 30 euro risparmiati Wink

Roberto Minoia   ottobre 16. 2013 15:03

@Ruggiero, vedo solo ora il tuo commento. Scusa per la risposta tardiva.
Dei pannelli Enecom ho parlato in passato. In seguito ho scritto anche di alcuni problemi tipo il tuo, che mi venivano segnalati da numerosi lettori. La Enecom mi ha diffidato per quanto avevo scritto in quell'articolo e, sebbene io avessi scritto tutte cose vere e DOCUMENTABILI attraverso foto ed email dei lettori, ho preferito rimuovere il post per non avere scocciature legali. Quindi preferisco non commentare ciò che hai scritto. Se qualcuno fosse interessato a conoscere il mio parere mi contatti pure in privato.

Roberto Minoia   ottobre 16. 2013 15:10

Ciao Roberto,
Grazie per l'utilissimo e chiarissimo post. Vorrei acquistare un kit con l'SP100L. Potrei avere il codice per lo sconto riservato al blog (mi sono iscritto)
Grazie
Davide

Davide   novembre 2. 2013 21:17

Ciao Davide, richiedi il codice inviando una email a info@negozioequo.com
Fino al 31/12/2013 c'è una offerta speciale sul kit con il pannello Solbian Sp65 ad un prezzo ottimo, ma purtroppo solo 65 Watt.

Roberto Minoia   novembre 3. 2013 10:18

Ciao a tutti! ho comprato da negozio equo il kit Gioco da 150w. Ho montato il tutto e ...che bello vedere il battery monitor che caricava, corrente a volontà. Come ho fatto e perche ho resistito fino ad oggi!! Estati piene di angoscia con ogni utenza, niente musica, sempre col terrore di rimanere a secco di corrente. Finalmente potrò stare tranquillo. Lo consiglio a tutti!!

Roberto Padua   maggio 28. 2014 20:01

Add comment


 

[b][/b] - [i][/i] - [u][/u]- [quote][/quote]



Nota: Per problemi di Spam i commenti sono moderati, quindi non saranno immediatamente visibili.

Comments are moderated. Spammers will be censored!

Post in evidenza

Pannelli fotovoltaici flessibili

Recensione di leggerissimi pannelli flessibili in silicio policristallino ad alto rendimento. Kit completi di regolatore e accessori a prezzo scontato per i lettori del blog

blog.veleggiando.it
Il Generatore Eolico

Come scegliere un Generatore Eolico per la barca. Il confronto tra diversi modelli in commercio vede uscire vittorioso il Silentwind, che infatti era il più diffuso tra i partecipanti alla ARC 2015

blog.veleggiando.it
La regolazione delle vele

Un breve articolo in 2 puntate che spiega i concetti base della regolazione delle vele

blog.veleggiando.it
I consumi elettrici e le batterie

Conoscere i consumi elettrici a bordo è importante per calcolare l'autonomia delle batterie servizi. Ecco come fare

blog.veleggiando.it
Sali a bordo con me

Vuoi trascorrere un piacevole fine settimana a bordo di Aonami? Leggi qui le 'regole di ingaggio'

blog.veleggiando.it

Abbonamenti

Categorie

Translations

Parole chiave (Tags)