Notte insonne

3 dicembre 2015 - autore
Non si riesce proprio a dormire

From Y2K - day 11 - messaggio ricevuto il 03-12-2015 alle 14.30 ora italiana

Notte Insonne

Ieri verso mezzanotte, durante il mio turno di guardia, il vento è salito. Non molto, a dire il vero: dopo qualche decina di minuti si è attestato a 25 nodi.
Ma il mare in men che non si dica è aumentato, e abbiamo iniziato a ballare il merengue. Morale: nessuno è riuscito a chiudere occhio, sballottati nelle rispettive cabine non sapevamo come metterci.
Abbiamo provato a dormire rannicchiati per baglio (di traverso), ma le accelerazioni laterali impresse alla barca dalle onde che picchiavano sulle fiancate erano tali, che spesso mi trovavo a sbattere con la testa o con i piedi contro le murate. Impossibile dormire senza adeguati teli antirollio.

Il Cpt. Max è d'accordo con me: la prossima barca dovrà avere solo cuccette a murata, dotate di teli antirollio. Smile
Questa mattina abbiamo scaricato i file grib con il meteo, e la situazione dovrebbe rimanere uguale per i prossimi 3 giorni.

Prevedo notti di fuoco.

L'unica nota positiva è che il vento dovrebbe girare un po' da ENE - ora è da NE - e questo potrebbe consentirci di poggiare di una ventina di gradi e di tangonare il genoa, prendendo le onde quasi in poppa, senza allontanarci troppo dalla nostra rotta ideale.

Quando prendiamo il mare in poppa piena la barca è più stabile ed il rollio diminuisce. Viceversa, basta orzare anche solo di 20 gradi ed è una tragedia, in quanto il rollio aumenta vistosamente. 
Per il resto tutto procede bene. Dopo la ricciola dell'altro ieri, ieri verso mezzogiorno si è invitato a pranzo un altro dorado di 8 kg.
All'inizio era un po' timido e non voleva saperne di salire a bordo, tanto che tira e molla, alla fine ha perfino spezzato la canna da 35 libbre all'altezza del mulinello! 

Abbiamo dovuto indossare i guanti e recuperarlo tirando la lenza a mano, non senza fatica, visto che la barca correva a 8 nodi.
La prossima volta che metteremo lenza in acqua useremo una cima da 4 mm, con un terminale in nylon da una ventina di metri e, in caso di abboccata, lo salperemo col winch: meno fatica Wink

La ricciola al forno con patate

Quindi ieri abbiamo fatto un pranzo mica male: il dorado era ancora caldo quando è finito a dadini con lime, pepe e avocado. Gli altri filetti sono in frigo e serviranno per altri due pasti.
Non pensavo che questa zona fosse così pescosa... Basta buttare qualcosa in acqua e di lì a poche ore c'è un pesce attaccato.

Ma anche senza calare lenze, il pesce ti salta in barca da solo: stamattina abbiamo trovato 3 bei pesci volanti da porzione suicidati in pozzetto. Voglio dire... In Atlantico non si muore di fame, ecco!
Notizie dalla Arc: Mancano 1300 miglia all'arrivo. Alla media (spero conservativa) di 6 nodi dovremmo arrivare a St. Lucia il 12 dicembre. Vedremo.
Alla prossima.


Navigation Report
-----------------------------------------------------------------------------------
At 03/12/2015 09:51 (utc) our position was 15°48.31'N 039°04.90'W
SOG:7.2Kt COG:261TWIND:19Kt from NET
-----------------------------------------------------------------------------------


Currently rated 4.0/5  (1 votanti)

  • Currently 4/5 Stars.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Related posts

Add comment


 

[b][/b] - [i][/i] - [u][/u]- [quote][/quote]



Nota: Per problemi di Spam i commenti sono moderati, quindi non saranno immediatamente visibili.

Comments are moderated. Spammers will be censored!

Post in evidenza

Pannelli fotovoltaici flessibili

Recensione di leggerissimi pannelli flessibili in silicio policristallino ad alto rendimento. Kit completi di regolatore e accessori a prezzo scontato per i lettori del blog

blog.veleggiando.it
Il Generatore Eolico

Come scegliere un Generatore Eolico per la barca. Il confronto tra diversi modelli in commercio vede uscire vittorioso il Silentwind, che infatti era il più diffuso tra i partecipanti alla ARC 2015

blog.veleggiando.it
La regolazione delle vele

Un breve articolo in 2 puntate che spiega i concetti base della regolazione delle vele

blog.veleggiando.it
I consumi elettrici e le batterie

Conoscere i consumi elettrici a bordo è importante per calcolare l'autonomia delle batterie servizi. Ecco come fare

blog.veleggiando.it
Sali a bordo con me

Vuoi trascorrere un piacevole fine settimana a bordo di Aonami? Leggi qui le 'regole di ingaggio'

blog.veleggiando.it

Abbonamenti

Categorie

Translations

Parole chiave (Tags)